Giorno per giorno nell'arte | 15 aprile 2021

Il gemello del David di Michelangelo parte per Dubai | Partono i lavori per Largo Argentina a Roma | Un bilancio a due anni dall'incendio di Notre-Dame | La giornata in 12 notizie

«Annibale vincitore contempla per la prima volta l'Italia dalle Alpi» di Francisco de Goya
Redazione |

Il gemello digitale del David di Michelangelo parte per Dubai. È lì che rappresenterà l'Italia alla prossima Esposizione Universale dove è destinato ad essere una delle principali attrazioni. Il doppio del capolavoro michelangiolesco è stato realizzato grazie a una sofisticata digitalizzazione e poi alla stampa in 3D. Una fotogalleria. [la Repubblica]

A Roma partiranno entro metà maggio i lavori che per la prima volta renderanno totalmente accessibile e visitabile l'Area Sacra di Largo Argentina. Il luogo è celebrato in tutto il mondo come quello in cui Giulio Cesare venne colpito a morte nelle Idi di marzo del 44 a.C. [Ansa]

A due anni dal terribile incendio di Notre-Dame a Parigi, i lavori di restauro e ricostruzione vanno a rilento, nonostante che i suoi responsabili confidino di poter riaprire il monumento al pubblico nel 2024, in coincidenza con i Giochi Olimpici. Ma «avrebbe potuto andare molto peggio», dice Philippe Villeneuve, capo  architetto della Cattedrale. [The Art Newspaper]

La Fundación Amigos del Museo del Prado ha acquistato presso la Fundación Selgas-Fagalde «Annibale vincitore», la prima opera documentata di Francisco de Goya e lo ha donato all'istituzione madrilena. [La Vanguardia]

«Noi siamo pronti ad  aprire tutti i musei della città sabato e domenica 24 e 25 aprile». Lo ha detto in diretta il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, in diretta a «Focus Economia» di Sebastiano Barisoni su Radio 24.

«Costi quel che costi», come dice il loro direttore Christoph Wiesner, i Rencontres d'Arles (uno dei maggiori eventi europei di fotografia) avranno luogo, dal 4 luglio al 26 settembre. [Le Figaro]

Il Victoria and Albert Museum di Londra è pronto a riaprire il 19 maggio le proprie porte al pubblico, dopo i mesi di chiusura per l'emergenza sanitaria. Due le mostre in programma: il 22 maggio aprirà «Alice: Curiouser and Curiouser», sull'eroina di Lewis Carroll vista attraverso film, performance, moda, arte, musica e fotografia; il 29 maggio arriverà «Epic Iran», con oltre 300 oggetti, per raccontare la storia dell'arte e del design iraniano dal 3000 a.C. [Ansa]

La Cappella degli Scrovegni di Giotto, a Padova, dal 14 aprile è più accessibile grazie alla tecnologia dell'alta definizione. L'intero ciclo di affreschi è stato acquisito da Haltadefinizione con tecnologia gigapixel su concessione del Comune di Padova. [Ansa]

Emergono nuovi dettagli sulla cosiddetta «necropoli dei bambini» umbra di Lugnano in Teverina (Tr), l'area sepolcrale rinvenuta anni fa da un'equipe di archeologici statunitensi. L'ultima scoperta è uno scheletro appartenente a un bambino di circa 10 anni. Il cimitero potrebbe essere molto utile per gli studi sull'epidemia di malaria che colpì il centro Italia circa 1500 anni fa. [Ansa]

Il parco archeologico di Himera (nel comune di Termini Imerese, in provincia di Palermo) avvia una nuova stagione di studi e ricerche. L'assessore regionale
Alberto Samonà ha dichiarato: «È un'iniziativa importante per aumentare la conoscenza dei luoghi e migliorarne la fruizione». [AgCult]

Il documentarista britannico Craig Easton ha ottenuto il titolo di «Photographer of the Year» al Sony World Photography Awards 2021. Lo ha annunciato la World Photography Organisation. [Il Sole 24 Ore]

Lo scrittore e «alberografo» Tiziano Fratus ha percorso il Sacro Bosco di Bomarzo tra i suoi mostri e ne ripercorre la storia. [la Repubblica]

© Riproduzione riservata Il «gemello digitale» del David in partenza per Dubai
Altri articoli di Redazione
Altri articoli in GIORNO PER GIORNO NELL'ARTE