Giorno per giorno nell’arte | 14 dicembre 2021

Riaperto il Terrazzo delle Carte Geografiche agli Uffizi | Accordo tra Museo del Louvre e Cy Twombly Foundation | In 30 anni la Torre di Pisa si è raddrizzata di mezzo metro | Sta per aprire l’oasi di Al-Ula | La giornata in 19 notizie

Una delle «carte geografiche» dell’omonimo Terrazzo nelle Gallerie degli Uffizi
Redazione |

Dopo oltre vent’anni (e due anni di lavori di restauro e riallestimento) è stato riaperto il Terrazzo delle Carte Geografiche nelle Gallerie degli Uffizi, ambiente dal quale tra l’altro si gode una vista mozzafiato sul centro storico di Firenze. Il costo totale dell’intervento è stato di 700mila euro. [AgenziaCult]

Il Museo del Louvre ha raggiunto un accordo con la Cy Twombly Foundation sul rinnovo della galleria con il soffitto dipinto dall’artista americano nel 2010. Secondo i termini del documento, l’opera di Twombly sarà presentata in una cornice «armonica», con colori meno aggressivi di quelli dipinti in un primo tempo, che avevano suscitato una reazione negativa della Fondazione. [The Art Newspaper]

Nei giorni in cui si celebrano i 20 anni della riapertura al pubblico della Torre di Pisa, i costanti monitoraggi dimostrano che nel giro di trent’anni si è raddrizzata di quasi mezzo metro. [Corriere della Sera]

A breve i turisti potranno accedere all’oasi di Al-Ula, che conserva i maggiori reperti della civiltà nabatea. Il Regno saudita vuole infatti imprimere un’accelerazione all’industria turistica. [La Stampa]

Sono 12 i siti culturali europei più minacciati entrati nella shortlist di Europa Nostra per i 7 programmi di recupero del 2022. Sono stati annunciati da Europa Nostra e dal European Investment Bank Institute: da una città medievale nella Germaia occidentale a una città-giardino francese del XX secolo, a uno dei più antichi «spa resort» del Vecchio Continente, situato in Romania. [7mostendangered.eu

Con lo scopo di trovare nuovi modi di approcciare la storia dell’arte, la Ford Foundation «farà squadra» con il Museum of Modern Art di New York per il lancio di uno «scholars in residence program», a partire da settembre 2022. [ArtNews]

L’artista e designer olandese Daan Roosegaarde ha presentato un progetto per ridurre l’inquinamento luminoso delle città per poter contemplare il cielo notturno senza compromettere la sicurezza. [El País]

Un’opera del 1926 di Mondrian conservata al Philadelphia Museum of Art è un bottino nazista, secondo gli eredi designati dell’artista olandese che ne chiedono la restituzione. L’opera, che appartenne alla storica dell’arte Sophie Küppers, fu razziata dalle autorità naziste e dopo un certo periodo venduta al collezionista newyorkese A. E. Gallatin. [Il Giornale dell'Arte]

Il nuovo presidente del Consorzio delle Residenze Sabaude è Michele Briamonte, che intende attirare capitali di investimento privati nella gestione della Reggia di Venaria. Ai progetti culturali curati dal direttore Guido Curto si affiancherà quindi una nuova serie di attività che potrebbero spaziare da accordi commerciali sino a interventi sulla digitalizzazione. [Ansa]

La conferenza dei capigruppo del Senato ha calendarizzato per il 14 dicembre alle 16.30 l’arrivo in aula del disegno di legge riguardante i reati contro il patrimonio culturale. [AgenziaCult]

Claude Dumont-Beghi, l’avvocatessa che aveva avviato un’indagine penale sul caso fiscale di Guy Wildenstein, è stata dichiarata colpevole di aver nascosto fraudolentemente 5,1 milioni di dollari. È riuscita comunque a contestare parzialmente la sua condanna. [The Art Newspaper]

Intervista della giornalista specialista di mercato Valérie Duponchelle a Steve McCurry, in occasione della retrospettiva ospitata dal Musée Maillol a Parigi [Le Figaro]

MiC, al via il concorso per assumere 50 dirigenti
. È stato pubblicato sulla «Gazzetta Ufficiale» il bando pubblico per l’ammissione al corso-concorso per l’assunzione di personale dirigenziale nei ruoli tecnici. Le candidature vanno presentate entro il 28 dicembre con lo Spid sul sito CandidatureConcorsi. [La Stampa]

Il Comune di Pontedassio (Im) ha ricevuto il finanziamento dal Ministero della Cultura per realizzare il Museo Nazionale delle Paste Alimentari riconvertendo il museo degli spaghetti creato dalla famiglia Agnesi. [Ansa]

A Biella il Fondo Mario Fornaro, costituito da una trentina di dipinti di artisti del Novecento, soprattutto biellesi o comunque legati alla zona circostante, va ad arricchire la collezione del Museo del Territorio. Verrà esposto a partire dal 18 dicembre in un allestimento intitolato «Il salotto di un collezionista». [La Stampa]

Bitcoin e Nft (le opere d’arte virtuali) dilagano: ma dove sono le regole che proteggono chi investe? Ne scrive Ferruccio De Bortoli sul supplemento «L’Economia». [Corriere della Sera]

Da Cattelan a Keith Haring a Banksy, l’arte contemporanea che racconta il Natale punge, rade al suolo le certezze, ironizza sulle convenzioni, fa pensare. E riavvolge il nastro del buonismo sotto l’albero. [La Stampa]

Piero Castiglioni, Adolfo Guzzini e Vittorio Storaro hanno ricevuto il Premio alla Carriera durante la cerimonia di consegna della prima edizione del Premio Luce 2021 dall’Associazione Culturale AIDI, che si è svolta il 12 dicembre a Milano, nella Sala delle Colonne del Museo della Scienza e della Tecnologia.

Mostre che aprono
Si inaugura il 14 dicembre a Roma, all’Istituto Centrale per la Grafica, «Di mano di Jacopo da Puntorme. Disegni di Jacopo Pontormo nelle collezioni dell’Istituto centrale per la grafica», mostra che per la prima volta nella sua interezza espone il fondo di disegni di Jacopo Carucci (1494-1556). [Il Giornale dell’Arte]

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Redazione