Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Giorno per giorno nell’arte

Giorno per giorno nell'arte | 13 ottobre 2020

La collezione Torlonia a Palazzo Silvestri Rivaldi? | Il Dl Agosto è legge | I papiri dell'Egizio online | La Medusa femminista suscita qualche riserva | La giornata in 13 notizie

La Medusa di Garbati a confronto con il Perseo di Cellini

La collezione Torlonia a Palazzo Silvestri Rivaldi? «Lo Stato italiano è pronto a mettere risorse e luoghi per creare un museo consono a ospitare la collezione Torlonia. Sono stati individuati alcuni luoghi possibili, ma tutto sarà condiviso con istituzioni ed eredi. Intanto alla conferenza Stato Regioni abbiamo già deliberato lo stanziamento di 40 milioni di euro per la ristrutturazione di Palazzo Silvestri Rivaldi di Roma che potrebbe essere idoneo a ospitare il Museo». Lo ha dichiarato il ministro Franceschini alla cerimonia di inaugurazione della mostra «I marmi Torlonia. Collezionare capolavori» ai Musei Capitolini. [Ansa]

Da ieri sera il Dl Agosto è legge. Ieri sera è stato dato il via libera definitivo dalla Camera al Dl Agosto, su cui il governo aveva già ottenuto la fiducia nella mattina di ieri, con 265 voti favorevoli, 180 contrari e 2 astenuti. Il valore del provvedimento è di oltre 25 miliardi, con più di 3 miliardi di euro previsti per turismo e cultura. [AgCult]

I papiri del Museo Egizio online. Un patrimonio di circa 500 manoscritti interi e oltre 17mila frammenti costituisce la collezione di papiri del Museo Egizio di Torino. L'istituzione torinese in collaborazione con le Università di Leida, Monaco, Uppsala, Basilea, Liegi, Copenaghen e Lipsia ha digitalizzato finora circa 1.800 frammenti: lo ha detto il direttore del museo Christian Greco l'altro ieri in occasione della consegna al museo torinese del Premio Europa Nostra per la categoria ricerca per questo progetto. [La Stampa]

La Medusa femminista suscita qualche riserva. Una scultura, opera dell'artista italo-argentino Luciano Garbati, «Medusa con la testa di Perseo», che rovescia i personaggi del mito greco antico, con la Gorgone che tiene in una mano la spada e nell'altra la testa di Perseo, verrà installata di fronte alla Corte Suprema di Manhattan, dove si è tenuto tra l'altro il processo contro il magnate di Hollywood e stupratore Harvey Weinstein. Ma la figura femminile suscita qualche riserva negli ambienti #MeToo. [The Art Newspaper]   

La ventisettesima Artissima è ibrida e sinergica. Si terrà anche quest'anno, nonostante la pandemia, la 27ma edizione di Artissima, anche se in versione ibrida 2.0 tra digitale e in presenza. Sarà dilatata su due mesi anziché nei canonici 4 giorni di novembre. Fulvio Gianaria, presidente della Fondazione per l'Arte Crt, ha lanciato l'ipotesi di una district art con Milano, con al centro Artissima e Miart. La Fiera si terrà online sulla piattaforma Artissima XYZ mentre le tremostre mercato saranno nelle tre sedi della Fondazione Torino Musei, Gam, Palazzo Madama e Mao. [Ansa]

L'Italia presente in Libano con i Caschi blu della Cultura. Sono partiti ieri mattina da Roma cinque esperti civili e militari della componente dei «Caschi blu della Cultura» che il governo italiano ha messo a disposizione del governo libanese dopo la grave esplosione del 4 agosto che ha distrutto il porto della città di Beirut. [AgCult]

Il restauro della «Madonna con il Bambino» del Mantegna del Museo Poldi Pezzoli. La «Madonna col Bambino» di Andrea Mantegna (1431-1506), uno dei capolavori del Museo Poldi Pezzoli, da giovedì torna a mostrarsi al pubblico in un ritrovato splendore. Da marzo a dicembre 2019 è stata sottoposta a un delicato restauro da parte dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze. [Corriere della Sera]

In Sicilia nel sito di Akrai scoperta una domus romana. Oggi alle 10.30, nel sito archeologico di Akrai, l’assessore dei Beni Culturali della Regione Siciliana Alberto Samonà e il sindaco di Palazzolo Acreide Salvatore Gallo hanno partecipato alla presentazione dei risultati degli scavi archeologici condotti dall’Università di Varsavia in co-direzione scientifica con il Parco archeologico e paesaggistico di Siracusa, Eloro, Villa del Tellaro ed Akrai. In particolare è stata presentata una domus romana, che si fonda su una più antica abitazione di età ellenistica del III secolo a.C. e mostra una continuità di vita fino all'età bizantina. [Il Giornale dell'Arte]

I 60 anni di carriera di Giulio Paolini: una mostra e una donazione al Castello di Rivoli. Il Castello di Rivoli celebra l'ottantesimo compleanno di Giulio Paolini (Genova, 1940) con una mostra personale, occasione per la donazione al museo dell'opera «Le Chef-d'œuvre inconnu», titolo tratto da un racconto di Balzac che è anche il titolo della mostra. [Il Sole 24 Ore]

Il divino Michelangelo a Genova. Si intitola «Michelangelo. Divino artista» la mostra ospitata da Palazzo Ducale a Genova dal 21 ottobre al 14 febbraio, con oltre 120 opere tra disegni, bozzetti, lettere autografe e documenti. Una mostra che «deve fare i conti con l'inamovibilità della grande maggioranza delle opere autografe dell'artista», dice Cristina Acidini, curatrice con Alessandro Cecchi ed Elena Capretti. Tra le opere presenti, la Madonna della Scala, bassorilievo realizzato intorno al 1490 da un Michelangelo poco più che quindicenne, e il Cristo Redentore (1514-16) oggi conservato nella chiesa di San Vincenzo Martire a Bassano Romano. E ancora una testa di Bruto prestata dalla Galleria Colonna di Roma e, tra i disegni, una Cleopatra. [Ansa]

Il Nobel per l'Economia assegnato a due studiosi americani per i loro studi nel campo delle aste. Il premio Nobel per l’economia 2020 è stato assegnato a Paul Milgrom, 72 anni, e al relatore della sua tesi Robert Wilson, 83 anni, entrambi docenti all’Università di Stanford per «i progressi nella teoria delle aste e l'invenzione di nuovi sistemi di asta». [Il Sole 24 Ore]

La pandemia affossa il mercato dell'arte contemporanea in Spagna. I galleristi sono intenzionati a chiedere al governo spagnolo aiuti pubblici per ovviare al crollo del loro fatturato, che ha perso più del 50% nella fiera Arco e che sopravvive a fatica. [El País]

Drouot: cogliere l'occasione della crisi per una riforma? In un periodo di declino, la storica sede di vendite all'asta francesi dell'Hôtel Drouot ha necessità di riformarsi. Appena rieletto, il suo presidente Alexandre Giquello vuole finirla con questo «club chiuso» dei commissaires-priseurs. Si deve credere a questa rivoluzione? [Le Figaro]

Redazione, edizione online, 13 ottobre 2020



GDA411 OTTOBRE 2020

GDA411 OTTOBRE 2020 VERNISSAGE

GDA411 OTTOBRE 2020 GDECONOMIA

GDA411 OTTOBRE 2020 GDMOSTRE

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012