Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Giorno per giorno nell'arte | 12 marzo

L'Ermitage alla Biennale | I rincari del Colosseo | La donazione Phelps de Cisneros | La giornata in 16 notizie

Il museo dell'Ermitage

Il primo museo a curare un padiglione alla Biennale. Il museo dell'Ermitage di San Pietroburgo curerà il Padiglione Russo alla 58ma Biennale di Venezia: è la prima volta che un’istituzione (e non un singolo artista o un gruppo d’artisti) cura un padiglione nazionale alla rassegna veneziana. Il direttore del museo, Mikhail Piotrovskij, farà da supervisore alla mostra che si terrà nei Giardini della Biennale. [The Art Newspaper]

Colosseo, rincari da novembre
. È previsto per il prossimo sull’autunno un aumento (e anche una differenziazione di tipologie) per i biglietti del Parco Archeologico del Colosseo, che è il sito culturale italiano più visitato al mondo (nel 2018 i visitatori sono stati 7,6 milioni). Dal primo novembre il biglietto «Basic» (che comprende Colosseo, Foro e Palatino) passerà da 12 a 16 euro. [la Repubblica]

Una donazione latinoamericana.
La collezionista Patricia Phelps de Cisneros ha donato al Museo Reina Sofía di Madrid 45 opere d’arte dalla sua collezione. Il nucleo oggetto di donazione comprende lavori datati dagli anni Novanta di 33 artisti latinoamericani, un genere di arte in cui da qualche anno l’istituzione madrilena intende espandere le porprie collezioni. [ArtNews]

Kara Walker alla Turbine Hall della Tate.
La prossima grande mostra prevista alla Turbine Hall della Tate Modern a Londra è stata commissionata all’artista e regista afroamericana Kara Walker, che indaga da sempre i temi del razzismo e dei diritti civili. L’esposizione si terrà dal 2 ottobre 2019 al 5 aprile 2020. [The Art Newspaper]

Bando lampo per il Museo del Cinema. Dopo due tentativi andati a vuoto si spera che il terzo porterà un nuovo direttore al Museo del Cinema di Torino: è stato appena pubblicato il bando, con scadenza 15 aprile e individuazione del vincitore già entro giugno. [La Stampa - Torino]

Tornano alla luce scritte e disegni dei carcerati. Grazie alla Fondazione Caetani sono state riportate alla luce e possono ora essere mostrate al pubblico le incisioni dei detenuti nel Castello di Sermoneta tra il 1500 e il 1800: testimonianze storiche a volte ai limiti dell'espressione artistica. [Corriere della Sera]

Mezzo milione per il Vittoriale. Intervenuto all'inaugurazione di una mostra al Vittoriale, l'assessore alla Cultura della Lombardia Stefano Bruno Galli ha annunciato al presidente dell'istituzione ospite Giordano Bruno Guerri che la Regione stanzierà 500mila euro per la copertura delle sedute dell'anfiteatro con il marmo rosso veronese. [il Giornale]

La Carta delle Libertà arriva in manette. La notte del prossimo 20 marzo la Magna Charta Libertatum arriverà dalla Cattedrale di Hereford a Vercelli in gran segreto e scortata con la massima sicurezza: le persone incaricate di custodirla la terranno ammanettata ai loro polsi per scongiurare ogni possibile tentativo di furto. [la Repubblica - Torino]

Muti faceva meglio a tacere. Tomaso Montanari risponde alle dichiarazioni di ieri del direttore d'orchestra Riccardo Muti sul mancato trasferimento di un'opera di Caravaggio da Napoli a Capodimonte. Parole a suo dire dettate dall'ideologia, senza una vera competenza sui problemi di salute delle opere d'arte. [il Fatto Quotidiano]

Hanno avuto successo, ma non basta. Anche Dario Pappalardo su «Repubblica» riprende la vicenda, ma dal lato istituzionale: davvero il mancato prestito è collegato in qualche modo al futuro dei responsabili stranieri dei musei, nominati dal vecchio ministro della Cultura Dario Franceschini? [la Repubblica]

Tonnellate di bottoni per Ai Weiwei. Alla notizia della chiusura, dopo 104 anni di attività, dello storico bottonificio di Croydon Brown & Co. si è movimentato anche l'artista cinese Ai Weiwei, che ha acquistato le 30 tonnellate di bottoni rimasti in magazzino per realizzare una sua nuova idea. [Corriere della Sera]

E il ministro ringrazia i giocatori. Un servizio del «Figaro» presenta quali sono i 18 siti «emblematici» cui saranno devoluti i finanziamenti raccolti in Francia tramite la seconda edizione del Lotto per il patrimonio, che si concluderà quest'estate il 14 luglio. [Le Figaro]

Semaforo verde per Johnny. Se la raccolta di fondi lanciata questo lunedì, raggiungerà una cifra tra i 300mila e i 400mila euro, la statua dedicata al cantante rock Johnny Hallyday, creata a Mosca dallo scultore Alexei Blagovestnov, potrà essere svelata presso la Chiesa della Madeleine l'otto dicembre. [Le Figaro]

La Regina aiuta gli archeologi. Grazie all'intervento della Regina, che ha accordato il permesso di abbattere delle storiche quercie del suo parco privato, gli esperti dell'Istituto di archeologia digitale potranno ricostruire una nave da cerimonia del VII secolo scoperta nel Suffolk nel 1939. [The Times]

Tutto cominciò con Samuel Baker. Per celebrare i suoi 275 anni di storia la celebre casa d'aste londinese Sotheby's ha inaugurato ieri 11 marzo una speciale mostra che racconta la sua antica storia. [The Guardian]

La Bristol che non c'è. Un servizio del «Guardian» illustra come sarebbe diversa Bristol oggi se alcuni importanti progetti architettonici che avrebbero potuto cambiare il volto della città fossero stati realmente realizzati. [The Guardian]

Redazione, edizione online, 12 marzo 2019


Ricerca


GDA marzo 2019

Vernissage marzo 2019

Il Giornale delle Mostre online

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012