Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Giorno per giorno nell’arte

Giorno per giorno nell'arte | 10 settembre 2020

Roma: scoperta una vasca del IV secolo a.C. | Recuperate 400 antiche medaglie rubate | Lvmh si astiene dall'acquisto di Tiffany | La giornata in 10 notizie

Il paese di Brisighella, uno dei borghi più belli d'Italia e una delle tappe del Cammino di Dante

Roma: scoperta una vasca del IV secolo a.C. nella zona di Malafede. Nuova scoperta archeologica a Roma nella zona di Malafede, effettuata durante lavori per un complesso residenziale e commerciale. Si tratta di una grande vasca, lunga 48 metri e larga 12, piena d'acqua e con uno scivolo che conduce al suo interno. L’intero complesso, formato dalla piscina e da altri due manufatti di epoche successive ai lati sud e nord, è rimasto attivo per otto secoli. Per il momento la funzione di questa vasca è un'enigma. Pare certo, comunque, che quello di Malafede fosse un insediamento produttivo e non abitativo. Nella zona la Soprintendenza speciale di Roma dal giugno 2019 sta conducendo scavi su una superficie di 20mila metri quadrati. [Corriere della Sera - Roma]

Recuperate a Roma dal nucleo Tpc dei Carabinieri 400 antiche medaglie rubate. I militari del Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale hanno sequestrato 400 medaglie provenienti da una collezione privata costituita da oltre 1.500 esemplari, del valore complessivo di circa un milione di euro, che erano state trafugate nel marzo dello scorso anno dall’abitazione di un medico. [AgCult]

Lvmh si astiene dall'acquisto di Tiffany.
Il gruppo francese Lvmh (Moët Hennessy Louis Vuitton), di proprietà del magnate dei beni di lusso Bernard Arnault, allo stato attuale non è nelle condizioni di procedere con l'acquisto dell'azienda statunitense di vendita di gioielli Tiffany & Co, annunciato nel novembre dello scorso anno. La decisione è stata presa in seguito a una lettera spedita a Lvmh dal ministro francese per l'Europa e gli Affari Esteri, con la richiesta di posticipare l'operazione di acquisizione oltre il 6 gennaio 2021 e in ragione delle minacce statunitensi di tassare i beni francesi. [Ansa]

Libisosa, antica città degli Oretani, è un «tesoro unico». Uno studio dell'Università di Murcia, che tira le fila di indagini archeologiche nella zona condotte negli ultimi 25 anni, definisce un «tesoro unico» il sito di Libisosa, città degli Iberi distrutta dai Romani nel I secolo a.C. [El País]

Quello che ci dicono le impronte digitali dei pittori neolitici. Alcuni ricercatori che studiano l'arte rupestre neolitica nel Sud della Spagna hanno dedotto dalle tracce delle loro dita l'età e il sesso degli artisti che le realizzarono. [The Art Newspaper]

Art Paris, primo evento artistico dopo la pandemia. La fiera d'arte contemporanea Art Paris, che si apre oggi e riunisce 112 gallerie di 15 Paesi al Grand Palais, chiude la serie di annullamenti dopo la crisi da Covid-19 e costituisce un buon segno di resistenza. [Le Monde]

Il Cammino di Dante. L'itinerario legato al Sommo Poeta si snoda tra l’Emilia-Romagna e la Toscana, incontrando città d’arte, foreste e alcuni dei borghi più interessanti d'Italia. Ecco i numeri principali: 380 km la lunghezza, 4 province, 12 piccoli Comuni (su 26 totali), 3 parchi. I beni culturali presenti sono 200, 24 tipicità, 3.018 strutture ricettive, 78.467 imprese, 7.754 associazioni. Il Cammino si sviluppa su 968,6 km quadrati e tocca una popolazione di 21.798 abitanti (su complessivi 853.477). [la Repubblica]

Le arti extra-europee a Saint Germain des Près. Il quartiere parigino si trasforma in un salone internazionale di arte etnografica a cielo aperto nello spazio di una settmana, dall'8 al 13 settembre, per la rassegna «Parcours des mondes». [Le Monde]

Luca Cesari all'Accademia di Urbino.
Ieri è stato nominato direttore dell'Accademia di Belle Arti di Urbino per il prossimo triennio Luca Cesari, saggista e studioso di estetica. [Il Giornale dell'Arte]

Addii


La scomparsa di Cini Boeri. L'architetta e designer Cini Boeri (al secolo Maria Cristina Mariani Dameno, sposata Boeri) è morta ieri 9 settembre a Milano all'età di 96 anni. Allieva e collaboratrice di Gio Ponti e Marco Zanuso, aprì un proprio studio a Milano nel 1963. Dal 1981 al 1983 insegnò al Politecnico di Milano Progettazione architettonica e Disegno industriale e arredamento. Madre di Sandro (giornalista), Stefano (architetto) e Tito (economista), Cini Boeri era stata sposata con il neurologo Renato Boeri da cui si era separata negli anni Sessanta, pur mantenendone il cognome. Aveva vinto il Compasso d'Oro nel 1979. [la Repubblica - Milano]

Redazione, edizione online, 10 settembre 2020



GDA410 SETTEMBRE 2020

GDA410 Vernisage

GDA410 GDEconomia

GDA410 GDMostre

GDA410 Vedere a Milano

GDA410 Vedere a Venezia

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012