Giorno per giorno nell'arte | 10 agosto 2021

Il carcere di Santo Stefano sarà un museo | Al Mann di Napoli riapre il Gabinetto Segreto | Un antico relitto pieno di anfore al largo delle Egadi | La giornata in 18 notizie

Una veduta aerea del Carcere di Santo Stefano
Redazione |

Il carcere di Santo Stefano sull'omonima isola, nell'arcipelago delle Isole Ponziane (Lt), è il penitenziario (costruito nel 1795) dove furono rinchiusi l’anarchico Bresci e poi Sandro Pertini. Ora diventa laboratorio culturale, e le celle si trasformeranno in museo. [la Repubblica]

Al Mann di Napoli riapre dall'11 agosto il Gabinetto Segreto, la sezione al piano ammezzato che conserva 250 reperti a soggetto erotico provenienti da Ercolano e Pompei. Il Gabinetto Segreto era chiuso dal 2020, sin dall'inizio della pandemia di Coronavirus. [Ansa]

Allarme rosso per il patrimonio culturale brasiliano. L'incendio recentemente scoppiato nella Cinemateca di San Paolo del Brasile si aggiunge a quello che tre anni fa ha divorato il Museo Nazionale di Rio de Janeiro e sottolinea gli effetti nefasti del disprezzo manifestato dal presidente brasiliano Bolsonaro nei confronti dell'arte. [El País]

Nel mare delle Egadi è stato individuato alla profondità di 98 metri un antico relitto. Si tratta di una nave del IV-V secolo d.C., che contiene un carico integro di anfore del tipo Almagro 51c di origine iberica. [la Repubblica]

La «Zucca» di Yayoi Kusama è stata distrutta da un tifone in Giappone. L'opera era allestita dal 1994 su un pontile del Museo di Arte Contemporanea dell'isola di Naoshima. [Le Figaro]

L'aristocrazia contemporanea finanzia i marketplace Nft. Dall'ex ceo di Sotheby's Bill Ruprecht a Sabrina Hahn, direttore della Pace Gallery, dal rapper Eminem al giocatore di football Larry Fitzgerald Jr., dal fondatore di Shopify Tobias Lütke all’imprenditore tecnologico Eric Baker, tutti investono nelle nuove piattaforme. [Il Sole 24 Ore]

Le associazioni di donatori ai musei in Francia hanno visto i loro patrimoni contrarsi dall'inizio della pandemia. Ma un nucleo di irriducibili si mobilita per continuare a finanziare opere e mostre. Ne scrive Roxana Azimi. [Le Monde]

Nel cantone svizzero del Vallese è stato scoperto un allineamento di 13 menhir, eretti perlomeno 3mila anni fa. Il ritrovamento getta una nuova luce sulla vivacità della pianura del Rodano nel Neolitico. [Le Figaro]

Sono comparse sui muri di alcune città di mare inglesi (tra cui Oulton Broad, Gorleston e Great Yarmouth) immagini che ricordano da vicino lo stile di Banksy, anche se il misterioso street artist non ne ha rivendicato al momento la paternità. [la Repubblica]

Il governo tedesco ha avviato con 600mila euro un progetto triennale, detto NEXUD, per combattere il traffico illegale di antichità che è «sei volte maggiore» di quanto si pensava. [The Art Newspaper]

«I più sofisticati "agenti" del contemporaneo (alcuni musei, alcuni marchi, alcune riviste influenti) da tempo non raccolgono o vendono soltanto reliquie, ma organizzano gerarchie di valore, concetto ben più fecondo del "like / don't like"». Gianluigi Ricuperati illustra un nuovo fenomeno del nostro tempo. [Il Sole 24 Ore]

La pandemia da Covid può aver distrutto per sempre l'idea delle mostre blockbuster. Ma questo, secondo Chris Dercon, attualmente presidente della Réunion des Musées Nationaux-Grand Palais, è un fenomeno positivo. [artnet.com]

Un matematico dell'Università del Nuovo Galles del Sud in Australia, Daniel Mansfield, ha scoperto in un’antica tavoletta d’argilla babilonese di 3.700 anni fa il più antico esempio al mondo di geometria applicata: è un documento catastale stilato da un perito per risolvere una disputa relativa alla divisione di un terreno, in cui gli angoli retti sono stati disegnati usando il sistema delle terne pitagoriche oltre mille anni prima che venisse formulato dai Greci. [Ansa]

Le startup di energia pulita aiutano l'archeologia. Succede a Troia, in provincia di Foggia: grazie al sostegno di European Energy, azienda danese specializzata in energie rinnovabili, è stato scoperto e valorizzato un antico sito che racchiude i resti di una basilica di 1.500 anni fa e di una necropoli daunia. [La Stampa]

L'imprenditore visionario e ambientalista Michil Costa, influenzato da Frank Zappa e da Gandhi, racconta la sua visione per un turismo più consapevole, lungimirante e responsabile. [Il Sole 24 Ore]

Suggerimento di un itinerario turistico nella città francese di Le Havre, in Normandia, che fu rasa al suolo nel 1944, durante l'ultimo conflitto mondiale, ma che fu ricostruita sotto le direttive dell'architetto e urbanista Auguste Perret, con l'utilizzo estensivo del calcestruzzo. [La Stampa]

Nel parco archeologico di Pompei (in cui a partire dal 12 agosto aprirà al pubblico il Thermopolium della Regio V) non è stato registrato nessun calo per l'obbligo di esibire il green pass scattato il 6 agosto; al contrario, vi è stato un aumento di visitatori. Se infatti nel weekend del 31 luglio-1 agosto gli ingressi erano stati 11.034, nello scorso fine settimana essi sono saliti a 13.189. [Ansa]

Al Parco archeologico del Colosseo è stato registrato invece un lieve calo: da 16.164 visitatori a 14.178. [Ansa]

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Redazione
Altri articoli in GIORNO PER GIORNO NELL'ARTE