Da Il Ponte la Bibbia di Dalí e i Bad Boys di Haring

Una vendita variegata fra opere classiche e curiosità contemporanee

Elena Correggia |  | Milano

Dopo la pausa estiva i libri sono protagonisti presso la casa d’aste Il Ponte, che il 24 settembre propone una vendita variegata fra opere classiche e curiosità contemporanee, spaziando da alcune edizioni aldine dei primi del Cinquecento fino ai libri d’artista del XX secolo.

La valutazione più elevata è attribuita a una delle 99 copie ad personam della Bibbia di Salvador Dalí, stampata da Rizzoli, composta da 5 volumi illustrati con 105 litografie a colori e impreziosita da un acquarello originale dell’artista (stima 40-60mila euro). L’antichità è invece ben rappresentata da due volumi stampati a Venezia da Aldo Manuzio: un’editio princeps delle storie delle guerre persiane di Erodoto pubblicata nel 1502 (8-12mila) e l’Omnia Opera di Poliziano del 1498, in cui compaiono, per la prima volta in un’edizione aldina, eleganti caratteri ebraici oltre che in greco e latino (7-10mila).

In
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Elena Correggia
Altri articoli in ASTE