CONTINENTE ITALIA | La mappa di Gemma de Angelis Testa

Collezionisti, critici, curatori, direttori di museo ridefiniscono i confini di un paesaggio molto più vasto di quello spesso soffocato da alcuni meccanismi del sistema dell’arte | 5

Gemma de Angelis Testa a casa sua con «Sedia antropomorfa», 1976, opera di suo marito, Armando Testa. Foto di Barbara Corsico
Gemma de Angelis Testa |

Quali sono, al di là dei soliti noti, gli artisti giovani o da riscoprire che oggi riscuotono l’interesse degli intenditori? «Il Giornale dell’Arte» con 17 autorevoli addetti ai lavori ha compilato una mappa: sono 135 i nomi che gli esperti consigliano di tenere d’occhio. Saranno i nuovi preferiti del 2021?

Ci sono molti artisti italiani da riscoprire; istintivamente mi vengono in mente Aldo Mondino, Gianni Piacentino, Stefano Arienti e Piero Gilardi.

Da scoprire più in profondità: Francesco Gennari, Sabrina Mezzaqui, Gianni Caravaggio, Monica Bonvicini, Mario Airò, Tatiana Trouvé, Rosa Barba.

L'autrice è collezionista ed è presidente dell’Associazione Acacia, Milano


CONTINENTE ITALIA
Una mappa dell'arte italiana nel 2021

© Riproduzione riservata