Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Musei

Barberini completa, con doni e acquisti

Uno scorcio dell'allestimento della mostra sul Guercino alla Galleria Nazionale d'arte antica di Palazzo Barberini a Roma

Roma. È stata terminata anche l’ultima tranche della Galleria Nazionale d’arte antica (Gnaa): uno spazio di mille metri quadrati destinato alle mostre temporanee al piano terreno di Palazzo Barberini, la seconda grande sede espositiva del Polo Museale romano dopo quella di Palazzo Venezia. Finisce così una battaglia durata sessant’anni per appropriarsi di Palazzo Barberini e riallestire la Gnaa, portata avanti in ultimo dalla direttrice Anna Lo Bianco, da Angela Negro, con la quale fino a poco tempo fa condivideva il suo ruolo (ora è alla guida della Galleria Corsini), e dall’ex soprintendente Claudio Strinati. Insomma, una vittoria per la Soprintendenza speciale della città di Roma, diretta da Rossella Vodret, la quale ha voluto sancire l’evento con una mostra sul Guercino (nella foto, l’allestimento), aperta fino al 29 aprile e curata insieme con Fausto Gozzi, direttore della Pinacoteca Civica di Cento (Fe). Prodotta da Civita, è costituita da 36 opere provenienti unicamente da musei e collezioni di Roma e di Cento e dal Fondo Edifici di Culto del Ministero dell’Interno (catalogo Giunti). Intanto il percorso museale della Gnaa si arricchisce di due nuovi acquisti e un comodato. Un olio di Giovanni Lanfranco, «San Luca guarisce un fanciullo idropico», reperito presso la galleria di Alberto Di Castro (Roma): «È un’opera di qualità altissima e rilevante per la singolarità del soggetto e per la provenienza dalla famiglia romana dei Falconieri», spiega la direttrice Lo Bianco. In precedenza era stato individuato nella Galleria Carlo Orsi di Milano un bozzetto di Andrea Sacchi, «Sant’Antonio da Padova resuscita un morto», appartenuto ai Barberini, preparatorio per la pala di Santa Maria della Concezione a Roma. Infine la famiglia del collezionista statunitense Paul Getty ha prestato per cinque anni una grande tavola di Francesco Salviati, «Allegoria della Carità».

F.R.M., da Il Giornale dell'Arte numero 316, gennaio 2012


Ricerca


GDA novembre 2019

Vernissage novembre 2019

Il Giornale delle Mostre online novembre 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

Vedere a ...
Vedere a Torino 2019

Vedere in Canton Ticino 2019

Vedere in Emilia Romagna 2019

Vedere in Puglia e Basilicata 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012