Novamusa, Gaetano Mercadante assolto

Avv. Giorgio Giannone Codiglione |

Riceviamo e pubblichiamo:

Gaetano Mercadante, ex amministratore pro tempore di Novamusa, concessionaria dei servizi ai visitatori presso i siti culturali regionali siciliani, è stato assolto con sentenza irrevocabile dall’accusa di essersi appropriato degli incassi delle biglietterie d’ingresso.

Con sentenza del 19 gennaio 2018 del Tribunale di Civitavecchia, irrevocabile poiché né la Procura generale né la Regione Siciliana e il Comune di Taormina, parti civili, hanno ritenuto opportuno proporre appello, Gaetano Mercadante è stato assolto «perché il fatto non sussiste» dall’accusa di essersi appropriato della quota degli incassi dei biglietti dei siti culturali regionali della Regione Siciliana e dei Comuni di Calatafimi, Castelvetrano, Marsala, Siracusa, Taormina.

Il procedimento penale durato cinque anni, nel corso del quale Gaetano Mercadante è stato assistito dagli avvocati Ettore Randazzo
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata