Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Giorno per giorno nell'arte | 12 giugno 2018

Il campanile della chiesa medievale di Sant'Emidio ad Amatrice sopravvissuto alle scosse di terremoto del 2016 e 2017. Foto: Mibact

1 milione di dollari da American Express e World Monuments Fund per Amatrice e altri 7 siti mondiali. C’è anche l’italiana Amatrice nella lista del World Monument Watch per il 2018, compilata ogni due anni, in cui figurano otto siti mondiali in pericolo che American Express e World Monuments Fund (WMF) hanno deciso di aiutare con un finanziamento da 1 milione di dollari.  Nel caso della città laziale, in provincia di Rieti, devastata nel 2016 da una serie di terremoti che hanno causato 299 morti e circa 400 feriti, i fondi sono destinati alla conservazione del Museo Cola Filotesio. Oltre ad Amatrice, le sovvenzioni di American Express mirano a rendere possibili progetti nel Potager du Roi a Versailles, in Francia; nel Grande teatro della dimora del principe Gong a Pechino, in Cina; nella Palestra della Prefettura di Kagawa progettata da Kenzo Tange negli anni Sessanta a Takamatsu, in Giappone; a Tebaida Leonesa a León, in Spagna; nei Blackpool Piers a Blackpool, in Inghilterra; nel Matobo Hills Cultural Landscape a Matobo, Zimbabwe e nel sito archeologico di Monte Albán a Oaxaca, in Messico.

È italiana la curatela della Biennale di Yinchuan
. Un servizio della «Stampa» presenta la seconda edizione della Biennale di Yinchuan, curata dall’italiano Marco Scotini: 90 artisti da tutto il mondo in arrivo al MOCA-Museo d’arte contemporanea, uniti dal tema di documentare il collasso ecologico. [La Stampa; Il Giornale dell'Arte]

Furto Rubens e Renoir, cinque arresti. Accusati di aver rubato due dipinti, un Rubens e un Renoir, per un valore stimato di circa 26 milioni di euro, cinque persone (quattro italiani e un croato) sono state arrestate dai carabinieri del Nucleo tutela patrimonio culturale di Monza. Le opere erano state rubate nell'aprile 2017 a un mercante d'arte a Monza. Coordinate dal pm Salvatore Bellomo le indagini per risalire alle opere sono ancora in corso. [Ansa]

Nelle tinte c’è la storia. Daniela Rosso, una delle sei vincitrici under 35 del premio l’Oréal Unesco per le donne scienziate, studia all’Università di Ferrara l’uso dei primi pigmenti nella Preistoria e il loro ruolo nello sviluppo del pensiero simbolico. [Corriere della Sera]

Un Basquiat debuttante da Modena a Londra. Andrà all’asta il prossimo 26 giugno da Sotheby’s a Londra l’opera «New York New York» di Jean-Michel Basquiat, rimasta 37 anni in Italia dopo essere stata esposta a Modena nel 1981. Stimato tra i 7 e i 10 milioni di sterline, il dipinto fu eseguito in occasione della prima personale dell’artista presso la Galleria d’arte Emilio Mazzoli. [Corriere della Sera; la Repubblica]

Ogni maggio un prestito. Il presidente della Fondazione Torino Musei Maurizio Cibrario parla di un accordo ancora in via di definizione con i Musei Vaticani per portare a Torino una volta l’anno, nel mese mariano, una Madonna della Fabbrica di San Pietro. [Corriere della Sera]

Carte inedite del poeta al Museo Pascoli. Un corpus di 143 manoscritti inediti e di 800 tra prime edizioni, libri rari, riviste e altri documenti pascoliani è stato acquistato dall’associazione pubblica-privata di San Mauro Pascoli, che lo metterà a disposizione del Museo Casa Pascoli per la gioia degli studiosi. [Il Giornale]

Navigli, ritorno alle origini. Incassato l’appoggio dei milanesi, il sindaco Sala presenta lo studio di fattibilità per riaprire l’antico tracciato dei Navigli: otto chilometri da riportare alla luce e ristrutturare, dal 2026 al 2030. [la Repubblica]

Nel mondo
Tesori pronti a viaggiare. La Francia ha pronto il catalogo delle 450 opere che  da qui al 2019  si apprestano a circolare per il Paese allo scopo di portare la cultura verso le zone più trascurate. [Le Monde]

Dubbi su un Chagall scoperto nel 2003. È scontro tra la nipote di Marc Chagall e uno dei più importanti storici dell’arte inglese sull’attribuzione di una tela ritrovata nel 2003 in un mercatino del Kent da un idraulico in pensione. Chagall è uno degli autori più falsificati degli ultimi anni. [The Times]

Se il fuoco fa scoprire reperti archeologici. Chiamati a intervenire per un incendio in Grecia centrale, i pompieri hanno recuperato una collezione di antichi oggetti in terracotta, probabilmente sottratti in modo illecito da qualche scavo. [The Times]

Gli ultimi gadget dell’umanità. Realizzata a partire dai capolavori conservati nei più famosi musei del mondo la scenografia realizzata da Ersan Mondtag per lo spettacolo teatrale «Wonderland Ave» di Sibylle Berg, ora in scena a Colonia, è un’opera nell’opera. [Frankfurter AZ]

Un palazzo-installazione. Olafur Eliasson ha realizzato su un fiordo danese il nuovo quartier generale della Kirk Kapital, azienda di uno dei tre discendenti del fondatore della Lego®. [The Guardian]

Quando il meteo danneggia il libro. A Madrid si dà la colpa alle forti pioggie, che avrebbero dissuaso la gente a recarsi all'evento, per spiegare il calo del 7% delle vendite alla Fiera del Libro. [El País]

La Società tedesca per la fotografia premia Kemp. Assegnato a Wolfgang Kemp il Kulturpreis di quest’anno della Deutsche Gesellschaft für Photographie (DGPh). Il 72enne storico dell'arte e della fotografia riceverà il premio il prossimo 29 settembre a Colonia. [Frankfurter AZ]

Francesco Martinello, edizione online, 12 giugno 2018


Ricerca


Sovracoperta dicembre 2018

GDA dicembre 2018

Vernissage dicembre 2018

Vademecum Intesa Sanpaolo dicembre 2018

Vedere a ...
Vedere in Campania 2018

Vedere in Canton Ticino 2018

Vedere in Sardegna 2018

Vedere a Torino 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012