Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Gallerie

Milano

Gli analitici di Palma

45 anni dopo, realizzato un progetto della Bucarelli

Enzo Cacciola, «9-11-73», 1973

Milano. Era il 1973 quando Palma Bucarelli, direttrice e soprintendente della Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma, presentava un progetto di mostra alla terza edizione del Premio Golden Nightingale di Platres, a Cipro. Vi aveva riunito cinque giovani artisti: Enzo Cacciola, Paolo Cotani, Marco Gastini, Carmengloria Morales e Gianfranco Zappettini.

I cinque sarebbero diventati di lì a poco esponenti di spicco di quella che si sarebbe chiamata Pittura analitica, la corrente artistica, codificata criticamente da Filiberto Menna.
I pittori «analitici» presero a riflettere sui componenti materiali dell’oggetto-pittura (tela, cornice, materia, colore, segno) lavorati con deliberata, certosina lentezza: una sorta di metapittura, la loro, che da qualche tempo gode di una rinnovata attenzione di mercato.

Del progetto di Palma Bucarelli resta la documentazione negli archivi della Galleria Nazionale di Roma. Ed è grazie allo studio di quelle carte che Progettoarte-Elm può riproporlo, dall’11 maggio al 29 giugno, nella rassegna «The Golden Nightingale. Ricostruzione di una mostra», a cura di Angela Madesani.
Con una ventina di opere dei cinque artisti, la rassegna ricostruisce minuziosamente anche la genesi del progetto attraverso i carteggi tra Palma Bucarelli e gli artisti e tra la Galleria Nazionale e le istituzioni cipriote, tutti pubblicati nel catalogo bilingue, con testo della curatrice e fotografie di Bruno Bani.

Ada Masoero, da Il Giornale dell'Arte numero 386, maggio 2018


Ricerca


GDA novembre 2019

Vernissage novembre 2019

Il Giornale delle Mostre online novembre 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

Vedere a ...
Vedere a Torino 2019

Vedere in Canton Ticino 2019

Vedere in Emilia Romagna 2019

Vedere in Puglia e Basilicata 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012