CONTINENTE ITALIA 970 x 90 Nuova testata GDA

Restauro

Udine

Il palinsesto dell’abside

Fino a giugno si può salire sui ponteggi per vedere gli affreschi di tre epoche e di mani diverse

Un particolare degli affreschi gotici della Chiesa di Santa Maria di Castello a Udine

Udine. È un restauro al tempo stesso conservativo e di ricerca quello in corso dallo scorso settembre presso la Chiesa di Santa Maria di Castello, l’antica pieve della città di Udine sul colle del castello che domina la città. Ne sono oggetto gli affreschi dell’abside centrale, un palinsesto che vede tre epoche di realizzazione e autori differenti: una parte duecentesca, raffigurante un velario, riconducibile al maestro che ha decorato la Deposizione dalla Croce presente nell’abside di destra (già restaurata nel 1986 a spese dello Stato); i frammenti di una Dormitio Virginis in cui sono visibili solamente gli apostoli, della prima metà del Trecento, e i resti di un’Adorazione dei Magi, riconducibili alla stessa mano che ha realizzato l’Incoronazione della Vergine nella calotta (del tardo Trecento).

A rendere necessario l’intervento, spiega la direttrice dei lavori Maria Beatrice Bertone, «sono state le condizioni in cui si trovava lo strato preparatorio dell’affresco, ...
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Melania Lunazzi, da Il Giornale dell'Arte numero 385, aprile 2018

©RIPRODUZIONE RISERVATA


GDA412 Bertozzi & Casoni

GDA412

GDA412 Vernissage

GDA412 GDECONOMIA

GDA412 GDMOSTRE

GDA142 Vedere in Canton Ticino

GDA412 Vedere a Torino

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012