GDA414 in edicola
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

Mostre

Polaroid scattante settantenne

L’apparecchio per fotografie istantanee non è l’antenato dello smartphone bensì l’antidoto

«Charles Jourdan 1978» di Guy Bourdin © The Guy Bourdin Estate 2017/Courtesy of Louise Alexander Gallery

Situato a pochi metri dalla stazione centrale, il Museum für Kunst und Gewerbe di Amburgo presenta «The Polaroid Project», una retrospettiva dedicata alla fotografia istantanea. Oltre 200 fotografie e 90 modelli, realizzati non soltanto da Polaroid ma anche da Fujifilm e Lomography, che permettono di ripercorrere il successo di una tecnologia all’origine di un fenomeno tipicamente contemporaneo: la proliferazione di immagini istantanee.

Battezzato «Polaroid 95», il primo modello di macchina fotografica istantanea entrò nel mercato nel 1948; i 47 esemplari realizzati per l’occasione, ciascuno del peso di 2 chili, furono venduti in una giornata. La storia vuole che la Polaroid sia stata inventata dal fisico americano Edwin Herbert Land (che allora collaborava con Kodak) la vigilia di Natale del 1942, quando sua figlia gli chiese, impaziente, perché non fosse possibile vedere una fotografia subito dopo lo scatto. Sconvolgendo la tecnica fotografica e riducendone i tempi, la Polaroid raggiunse il successo popolare ...
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

Bianca Bozzeda, da Il Giornale dell'Arte numero 384, marzo 2018

©RIPRODUZIONE RISERVATA
GDA414GDA414 VERNISSAGEGDA414 GDECONOMIAGDA414 GDMOSTREGDA414 RA ASTE
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012