Per sempre SuperPutin

Con la vittoria nelle elezioni, Putin totalizzerà vent’anni di potere pressoché assoluto

Sophia Kishkovsky |

Mosca. La prospettiva di altri sei anni di presidenza di Vladimir Putin è stata accolta dagli artisti con diversi livelli di preoccupazione, entusiasmo e rassegnazione: segno della divisione ideologica della scena culturale della Russia attuale.

Putin ha sciolto le riserve sulla propria candidatura alle elezioni presidenziali del 18 marzo soltanto a gennaio, durante un raduno di giovani a Mosca, nel corso del quale ha «timidamente» sondato il favore della folla rispetto a una sua ricandidatura; il pubblico ha risposto con acclamazioni di gioia. Poche ore dopo Putin era in una fabbrica di automobili dove gli operai lo supplicavano di ricandidarsi. Se vince, cosa che sembra certa, il prossimo mandato porterà a 20 gli anni della sua presidenza, che vanno ad aggiungersi ai quattro e mezzo come primo ministro.

Anticipando l’inevitabile, Alexander Donskoy, ex sindaco di Arkhangelsk che ha dovuto affrontare
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Sophia Kishkovsky