Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

Mostre

Frank Horvat, com'è cambiato il mondo

Una retrospettiva, curata dallo stesso fotografo, con oltre 200 scatti nelle Sale Chiablese a Torino

Frank Horvat, «Londra. Autoritratto al Brick Lane Market», 1955

Torino. Fino al 20 maggio è aperta al pubblico «Frank Horvat. Storia di un fotografo», una mostra retrospettiva e autobiografica che l’autore stesso (nato nel 1928 nella città, allora italiana oggi croata, di Opatjia) ha curato per le Sale Chiablese dei Musei Reali di Torino.

Voltando lo sguardo alla propria carriera, il fotografo racconta quasi settant’anni di lavoro attraverso un percorso di 210 scatti da lui realizzati «in un periodo in cui il mondo è cambiato più che in qualsiasi altra epoca». A rappresentare la grande varietà della produzione di Horvat, noto specialmente come fotografo di moda e reportage, sono le quindici sezioni su cui si sviluppa il percorso espositivo: chiavi di lettura individuate come fili conduttori di una produzione personale e variegata – e per questo, a volte, accusata di scarsa riconoscibilità.

Luce, Condizione umana, Metafore, Fuori luogo, Autoritratti, Cose: gli scatti sono accompagnati da racconti del contesto in cui sono stati realizzati ed evidenziano ...

Ilaria Speri, edizione online, 1 marzo 2018

©RIPRODUZIONE RISERVATA
GDA415GDA 415 GDMostre
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012