Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Brescia

Provinciali d’avanguardia

La modernità e l’internazionalità del collezionismo bresciano

Pablo Picasso, «Natura morta con testa di toro», 1942

Che a Brescia sia fiorito, nei secoli, un collezionismo di prim’ordine è cosa nota, riconfermata di recente dalla mostra di Davide Dotti che nel 2014 presentava capolavori di pittura rinascimentale e barocca (Moretto, Savoldo, Romanino, Ceruti) conservati nelle riservatissime raccolte del territorio.

Ora, sino al 10 giugno, è la volta dell’arte dell’Otto e del Novecento, con la rassegna «Picasso, de Chirico, Morandi. 100 capolavori del XIX e XX secolo dalle collezioni private bresciane» (catalogo SilvanaEditoriale), organizzata dall’Associazione Amici di Palazzo Martinengo e ordinata, sempre da Davide Dotti, in quella storica dimora nel cuore della città. In mostra figura, tra l’altro, una «Natura morta con testa di toro» di Picasso: un’opera inedita del 1942, individuata dal curatore in una raccolta privata e autenticata di recente dalla Fondazione Picasso di Parigi. Ma sono molte le ragioni d’interesse offerte dalla mostra, al di là della qualità sempre elevata delle opere che esibisce.

Nel suo percorso, che muove da Neoclassicismo, Romanticismo e Naturalismo (con Appiani, Basiletti, Gigola, Inganni, Faustino Joli, Glisenti, Filippini) e giunge fino agli anni Cinquanta del secolo scorso (con Burri, Fontana, Manzoni e Vedova), la rassegna offre, infatti, anche uno spaccato della società e del gusto di quei due secoli.

Se i collezionisti dell’800, che appartenevano in prevalenza alla nobiltà, s’identificavano soprattutto nei maestri locali, quando nel nuovo secolo s’impose la grande borghesia dell’impresa e delle professioni il collezionismo si orientò su artisti di caratura nazionale e internazionale, come (oltre a Picasso) i protagonisti del Futurismo, della Metafisica e del Ritorno all’ordine, da Balla, Boccioni, Depero a de Chirico e Savinio, da Severini a Morandi, Carrà, de Pisis, Sironi, fino ai citati Burri, Manzoni, Vedova e Fontana

Ada Masoero, da Il Giornale dell'Arte numero 383, febbraio 2018


Ricerca


GDA ottobre 2019

Vernissage ottobre 2019

Il Giornale delle Mostre online ottobre 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

Vedere a ...
Vedere in Canton Ticino 2019

Vedere in Emilia Romagna 2019

Vedere a Firenze 2019

Vedere nelle Marche 2019

Vedere in Puglia e Basilicata 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012