Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Un piano mobile coprirà il Colosseo

A un anno dalla nomina, Alfonsina Russo direttrice del Parco Archeologico fa il punto su restauri, progetti e nuovi percorsi

Roma. Il programma è fin troppo serrato e ad ampissimo spettro: in campo dallo scorso gennaio come direttrice del Parco archeologico del Colosseo, Alfonsina Russo (nella foto) sembra avere le idee chiare su quanto c’è da fare. E con i 7 milioni di visitatori del Colosseo, il monumento più visitato d’Italia, i soldi ci sono, nonostante il 30% degli introiti finiscano alla Soprintendenza unificata di Roma guidata da Francesco Prosperetti e un altro 20% al fondo di solidarietà nazionale per i musei. Anche se pure qui i problemi non mancano, soprattutto, come in tutte le Soprintendenze d’Italia, di personale: perché «con un’area di 77 ettari al centro della città e solo 7 architetti siamo in affanno».

Dottoressa Russo, partiamo dal restauro del Colosseo finanziato da Tod’s. Quali sono le prossime tappe?

Lavoriamo su due fronti: c’è stata la «consegna dei lavori» per il restauro dei sotterranei, che partirà a breve dal lato opposto dello sperone Stern e durerà 50 settimane, circa un anno.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

da Il Giornale dell'Arte numero 391, novembre 2018


Ricerca


GDA dicembre 2019

Vernissage dicembre 2019

Il Giornale delle Mostre online dicembre 2019

Vedere a ...
Vedere a Napoli 2019

Vedere in Sardegna 2019

Vedere a Torino 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012