Dal Titanic all’Apollo 11

Nell'asta di filatelia da Il Ponte anche una cinquantina di «ballons montés»

Redazione |

Nella vendita di filatelia del 13 novembre, organizzata da Il Ponte, compaiono alcuni lotti interessanti (a prescindere dalle stime). In una cartolina viaggiata nel 1912 da Southampton a Montecarlo, intestata Rms Titanic, Luigi Gatti, direttore del ristorante del transatlantico, scrisse a uno chef, Beltrami, per invitarlo a unirsi all’equipaggio in occasione del viaggio inaugurale (stime: 200-300 euro). Quest’ultimo non trovò un accordo economico e quindi non si imbarcò (salvandosi).

In vendita anche una cinquantina di esemplari di cosiddetti «ballons montés», le lettere che durante l’assedio prussiano di Parigi del 1870-71 evitavano il blocco della capitale francese utilizzando un pallone aerostatico. Uno di questi era destinato alla città sudafricana di Pietermaritzburg (7-10mila euro). Infine una busta, viaggiata nel 1969, con le firme dell’equipaggio della missione lunare Apollo 11 (800-1.000 euro).

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Redazione