ARTEFIERA 970x90
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

Mostre

Artissima, una venticinquenne in carriera

In un quarto di secolo vi hanno esposto 1.394 gallerie, 946 straniere e 448 italiane

Il primo catalogo di Artissima, nel 1994, pubblicato da Umberto Allemandi. Era cartaceo, ma totalmente innovativo: il criterio di elencazione era basato sugli artisti

Dal 2 al 4 novembre all’Oval presso il Lingotto si festeggia il primo quarto di secolo di Artissima, la fiera d’arte contemporanea di Torino fondata nel 1994 da Roberto Casiraghi. «Time is on our side» (il tempo è dalla nostra parte) è il titolo scelto da Ilaria Bonacossa, direttrice della rassegna gestita dalla società Artissima s.r.l. che afferisce alla Fondazione Torino Musei.

Otto le sezioni della fiera. Le prime quattro riuniscono galleristi scelti dal Comitato composto dai loro colleghi Isabella Bortolozzi di Berlino, Paola Capata (Monitor, Roma), Guido Costa di Torino, Martin McGeown (Cabinet, Londra), Alessandro Pasotti (P420, Bologna), Gregor Podnar di Berlino e Jocelyn Wolff di Parigi. Si tratta della «Main Section» (94 gallerie di cui 44 straniere), «New Entries» (14 gallerie emergenti di cui 10 straniere), «Dialogue» (19 gallerie di cui 12 straniere che propongono opere di due o tre artisti in relazione tra loro) e «Art Spaces & Edition» (9 espositori specializzati in edizioni e multipli, ma anche spazi non profit).

Un nutrito gruppo di curatori ha invece operato le scelte per le altre sezioni.
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

Franco Fanelli, da Il Giornale dell'Arte numero 390, ottobre 2018

©RIPRODUZIONE RISERVATA
GDA413GDA413 VERNISSAGEGDA413 GDECONOMIAGDA413 GDMOSTRE
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012