Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

W. Apolloni

I ruggiti informali di Leoncillo

Trenta opere figurative e neocubiste

Nel 1957 nell’autopresentazione alla personale alla galleria La Tartaruga, Leoncillo esterna la crisi che lo ha tormentato dall’epoca fascista alla guerra partigiana, fino alla militanza comunista, terminata con la dissidenza dal partito dopo i fatti di Ungheria. Prova un «rancore sordo per le “idee”; per queste cose che ci appiccichiamo addosso per sentirci più bravi, per vivere meglio», ovvero dare forma a un’opera d’arte mediante «una realtà descritta e ricondotta a stile». La sua ricerca si è rimessa in viaggio; ora sono «forma, colore e materia a dare direttamente l’emozione, il sentimento della natura, a “volerla imitare” per essere un’altra natura come essa (…) perché noi non siamo naturali». Per lo scultore è l’approdo all’Informale, coerentemente con le opere create dalla fine degli anni Trenta, come evidenzia una mostra curata da Monica Cardarelli della Galleria del Laocoonte e da Marco Fabio Apolloni che la ospita nella sua galleria, W. Apolloni, in via Margutta, dal 26 ottobre al 24 dicembre.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Francesca Romana Morelli, da Il Giornale dell'Arte numero 390, ottobre 2018


Ricerca


GDA aprile 2019

Vernissage aprile 2019

Il Giornale delle Mostre online aprile 2019

Vedere a ...
Vedere a Milano aprile 2019

Focus on Design

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012