ALLEMANDI NUOVO SITO 970x90
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

Mostre

Una macchia indelebile

Alla Gam, forte della sua collezione, oltre 80 opere per una mostra sulla storia dei Macchiaioli

Telemaco Signorini «Giovani pescatori» 1860-1861 circa. Foto: Galleria Berman

Torino. Sono passati poco più di due lustri dalla fortunata mostra torinese di Palazzo Bricherasio (2006) e molte altre esposizioni dedicate ai Macchiaioli da allora si sono susseguite in città italiane, europee e non solo (Roma 2007, Tokyo 2010, Parigi 2013, Madrid 2013, Roma 2016), apportando contributi significativi alla conoscenza del movimento pittorico toscano la cui importanza a livello europeo è nota e storicamente riconosciuta. Senza che tutta questa attività ne abbia minimamente esaurito però la complessa vicenda storica o abbia ancor meno stancato il grande pubblico.

La realtà è che i Macchiaioli fanno parte del nostro Dna culturale e non c’è evento a loro dedicato che non desti interesse. L’odierna mostra presso la Galleria Civica d’arte moderna e contemporanea di Torino, «I Macchiaioli. Arte italiana verso la modernità», organizzata e promossa da Fondazione Torino Musei, Gam Torino e 24 Ore Cultura - Gruppo 24 ORE, a cura di Cristina Acidini e Virginia Bertone, con il coordinamento ...
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

Francesca Dini, da Il Giornale dell'Arte numero 390, ottobre 2018

©RIPRODUZIONE RISERVATA
GDA413GDA413 VERNISSAGEGDA413 GDECONOMIAGDA413 GDMOSTRE
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012