Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Aste

Un Paolini inedito e l’«orologio tv» di Paik

Vendita autunnale di arte moderna e contemporanea della casa d'aste Boetto

Giulio Paolini «L’altra figura» (1983, particolare)

La genovese Boetto ha fissato per il 23 ottobre una vendita autunnale di arte moderna e contemporanea articolata in tre sezioni. «By Italy» contiene opere di artisti italiani, come Enrico Castellani, che ha una «Superficie bianca del 1993, 70x50 cm, a 100-120mila euro; l’artista umbro Nuvolo (di cui l’Archivio Nuvolo sta preparando il primo volume del catalogo ragionato) è rappresentato da una «Composizione» del 1955, un collage su tela di 100x89 cm, a 40-50mila; Antonio Sanfilippo ha una tempera su tela del 1955, 114x162 cm, quotata 60-80mila; e Giulio Paolini, del quale il catalogo propone un lavoro inedito («L’altra figura», realizzata in sei esemplari più due fuori numerazione) in gesso del 1983 a 150-200mila.

«Worldwide» ospita i nomi internazionali: Andy Warhol, con una matita su cartoncino del 1974, «Man Ray», 102x68,5 cm, a 25-30mila; Victor Vasarely, di cui Boetto presenta un acrilico su tela del 1988, 133x74 cm, a 45-60mila euro; César, autore di un bronzo del 1976-83, quotato 50-70mila euro; Hermann Nitsch, rappresentato da un acrilico su tela quadrato (100x100 cm) del 2009, a 12-13mila euro; Arnulf Rainer, del quale un olio su tavola del 1983-84 parte da 40-45mila euro e Nam June Paik, che presenta una sua opera di videoarte del 1990-91 («Tv Clock») a 60-80mila. Nella terza sezione, quella dedicata alla fotografia, opere di Loris Cecchini, James Casebere e Santiago Sierra (una sua stampa digitale del 2000 è quotata 4mila-4.500 euro).

Redazione, da Il Giornale dell'Arte numero 390, ottobre 2018


Ricerca


GDA marzo 2019

Vernissage marzo 2019

Il Giornale delle Mostre online

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012