Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Aste

Saint-Aubin moltiplica le stime

Prezzo alle stelle (275mila euro) per un foglio dell'artista francese da Il Ponte

La chiave in oro e smalti prodotta per il re Edoardo VIII d'Inghilterra

La vendita di ottobre de Il Ponte Casa d'Aste ha esordito la sera di martedì 23, per la sessione di disegni antichi, con una moltiplicazione delle aspettative per il foglio di Gabriel-Jacques de Saint-Aubin, «Matrimonio di Merope e Polifonte», che era stimato 22-24mila euro. Ne ha realizzati 275mila.

L’asta prosegue il 24 e il 25 con tutte le principali categorie dell'antiquariato: gli arredi, i dipinti antichi, gli argenti, i tessuti, i tappeti e i cimeli storici. Tra gli oltre 60 lotti provenienti dalla casata nobiliare dei D'Oria Visconti compare tra l'altro un servizio da tavola in argento, a 20-22mila euro.

Nella sezione degli arredi, uno stipo monetiere da viaggio in legno ebanizzato parte da 1.200-1.400 euro, mentre una coppia di console piemontesi settecentesche hanno una quotazione di 5-6mila euro.

I dipinti antichi fanno la parte del leone, con, ad esempio, un «Cristo portacroce» riferito dal catalogo all'ambito di Antonello da Messina e databile agli anni subito successivi a quello della morte del maestro siciliano (1479), valutazione 40-50mila euro; o con un «Ecce Homo», che sarebbe la prima opera firmata dal figlio di Paris Bordon, Giovanni (documentato in attività tra il 1582 e il 1613; stime 16-18mila euro).

Tra i cimeli storici figura una chiave in oro e smalti, prodotta nel 1936 da Turner & Simpson di Birmingham per re Edoardo VIII d’Inghilterra (stime 10-11mila euro).

Redazione, da Il Giornale dell'Arte numero 390, ottobre 2018


  • «Matrimonio di Merope e Polifonte» di Gabriel-Jacques de Saint-Aubin

Ricerca


Visita il nuovo sito Il Giornale delle Mostre
Il Giornale delle Mostre online

GDA febbraio 2019

Vernissage febbraio 2019

Vedere a ...
Vedere a Bologna 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012