Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Musei

In Svezia il nuovo Nationalmuseum è gratis

Il governo lo ha finanziato con 115 milioni di euro

Il Nationalmuseum di Stoccolma

Stoccolma. Il Nationalmuseum della Svezia, il maggiore museo d’arte e design del Paese, riaprirà il 13 ottobre dopo 5 anni di lavori di ristrutturazione. In precedenza l’ingresso al museo era a pagamento, ma il Governo che ha finanziato i lavori con circa 115 milioni di euro, lo ha reso gratuito per tutti.

La ristrutturazione ha aggiunto spazi espositivi, una corte interna per le sculture e un ristorante, oltre a nuovi impianti di illuminazione e aerazione. Gli allestiment rinnovati comprenderanno più di 5mila opere d’arte dal XVI secolo ai giorni nostri, rispetto alle circa 1.700 di prima della chiusura. Il museo possiede in totale circa 700mila oggetti, tra i quali opere di Rembrandt, Goya e Gauguin, oltre ad artisti nordici come Anders Zorn e Carl Larsson.

Dalla sua inaugurazione nel 1866 il Nationalmuseum non aveva mai subito una ristrutturazione complessiva. «Il numero di visitatori e le esigenze di oggi sono molto diversi e c’erano molti aspetti che richiedevano adeguamenti», chiarisce Susanna Pettersson, dallo scorso primo agosto direttrice generale del museo. Prima della ristrutturazione i visitatori erano circa 400mila all’anno, un numero che i responsabili dell’istituzione prevedono di raddoppiare grazie all’ingresso gratuito.

Katherine Hickley, da Il Giornale dell'Arte numero 390, ottobre 2018


Ricerca


Sovracoperta dicembre 2018

GDA dicembre 2018

Vernissage dicembre 2018

Vademecum Intesa Sanpaolo dicembre 2018

Vedere a ...
Vedere in Campania 2018

Vedere in Canton Ticino 2018

Vedere in Sardegna 2018

Vedere a Torino 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012