Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Artecinema a Napoli: i ruggenti Eighties di New York

La 23ma edizione del festival diretto dalla gallerista Laura Trisorio

La 23ma edizione del Festival Arte e Cinema di Napoli si tiene dall'11 al 14 ottobre

L'artista americano Julian Schnabel ha dimostrato di essere anche un grande regista cinematografico, in particolare con i film dedicati a illustri colleghi, da Jean Michel Basquiat a Van Gogh, nel recentissimo «At Eternity's Gate» interpretato da Willem Dafoe, premiato alla Biennale Cinema di Venezia. Schnabel stesso, che ha alle spalle una vita da bohème, comprensiva di un impego come cuoco, potrebbe essere un soggetto adatto a una fiction cinematografica.

Certo è che resta un personaggio di straordinario carisma anche nel docufilm girato da Pappi Corsicato, una delle proiezioni più attese alla 23ma edizione di Artecinema a Napoli, il festival diretto dalla gallerista Laura Trisorio dedicato a film sull'arte, l'architettura e la fotografia contemporanee. Totalmente incentrato sui documentari, e con esclusione dunque di altri generi, dalla fiction alla videoarte, il programma svela come anche in una chiave meno «narrativa», gli artisti e il loro metodo di lavoro, sono soggetti, temi e «trame» di indubbia potenza cinematografica.

Lo sono tanto più quest'anno, considerato che il festival è dedicato all'avventurosa, tragica ed eroica scena artistica di New York negli anni Ottanta, decennio di ascese folgoranti, di crolli clamorosi, di eccessi e di turbamenti, tra un mercato alle stelle e il dramma dell'Aids. Lo stesso Basquiat, e poi Mapplethorpe, Barbara Kruger sono tra i protagonisti dei documentari in programma dall'11 ottobre (ouverture al Teatro San Carlo alle 20), in quattro giornate e serate (proiezioni dall 16 alle 24) che proseguiranno il 12, il 13 e il 14 al Teatro Augusto con ingresso gratuito.

Da non perdere Maurizio Cattelan, alle prese con quella che doveva essere la sua mostra d'addio, al Guggenheim di New York nel 2016, ma anche, al di fuori del tema ufficiale, i documentari con Rachel Whiteread che racconta, fra l'altro, la controversa opera “House” che nel 1993 le valse il Turner Prize, o con William Kentridge al lavoro sugli argini del Tevere a Roma per il suo recente «fregio» sulla storia della Capitale. 25 i documentari annunciati nel programma, consultabile sul sito www.artecinema.com.

Franco Fanelli, edizione online, 10 ottobre 2018


Ricerca


Sovracoperta dicembre 2018

GDA dicembre 2018

Vernissage dicembre 2018

Vademecum Intesa Sanpaolo dicembre 2018

Vedere a ...
Vedere in Campania 2018

Vedere in Canton Ticino 2018

Vedere in Sardegna 2018

Vedere a Torino 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012