CONTINENTE ITALIA 970 x 90 Nuova testata GDA

Lettere al giornale

L'incerto destino dei nuovi 127 funzionari degli Archivi di Stato

Hanno vinto il Concorso 500, ma da luglio attendono di entrare in servizio. Dal Mibact silenzio

Archivio di Stato di Napoli, Sala del Capitolo del Monastero benedettino dei Santi Severino e Sossio, ora Sala del Catasto onciario. Foto Mibact

In questi ultimi mesi una vicenda dai contorni davvero paradossali interessa l’amministrazione archivistica dello Stato, nell’incomprensibile silenzio del Mibact. Com'è sin troppo noto, Archivi di Stato e Soprintendenze archivistiche sono ormai prossimi al collasso per la carenza di personale, situazione destinata ad aggravarsi ulteriormente a seguito dell’imminente ondata di pensionamenti. Ciononostante, i vincitori e gli idonei del famoso concorso «500 Mibact» per il profilo di «funzionario archivista», pronti a dare finalmente nuove energie all'amministrazione archivistica, dal mese di luglio dello scorso anno sono ancora in attesa di entrare in servizio.

Neppure è stato comunicato loro alcunché di certo e ufficiale circa i motivi di questo grave ritardo, mentre nel caso degli altri profili (bibliotecari, demoetnoantropologi, antropologi, archeologi, storici dell’arte, comunicatori) l'assunzione ha già avuto luogo regolarmente. Uno stallo non solo immotivato, ma anche del tutto irresponsabile nei confronti delle 127 persone (e relative famiglie) in attesa di essere assunte, molte delle quali disoccupate o precarie.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Mirco Modolo e altre 105 firme, edizione online, 10 gennaio 2018

©RIPRODUZIONE RISERVATA


GDA412 Bertozzi & Casoni

GDA412

GDA412 Vernissage

GDA412 GDECONOMIA

GDA412 GDMOSTRE

GDA142 Vedere in Canton Ticino

GDA412 Vedere a Torino

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012