Venezia, nel bicentenario di Quarenghi una mostra sulla didattica dell'architettura

Veronica Rodenigo |

Venezia. Si tiene oggi presso l'Accademia di Belle Arti, la conferenza di presentazione della mostra «Tanto sono sublimi e maestosi che nulla più. La didattica dell'Architettura all'Accademia di Belle Arti di Venezia al tempo  di Quarenghi», in programma il prossimo ottobre negli spazi dei Magazzini del Sale 3.
Nell'anno in cui ricorre il  bicentenario della morte dell'architetto di origini bergamasche Giacomo Quarenghi, nato nel 1744 e scomparso a San Pietroburgo proprio il 2 marzo del 1817, la veneziana Accademia di Belle arti in collaborazione con le Gallerie dell'Accademia e il Comitato per le celebrazioni quarenghiane ne ricordano la figura preannunciando in anteprima il progetto espositivo lagunare nonché le iniziative che si moltiplicheranno a San Pietroburgo, Mosca, Varsavia, Bergamo, Milano e Roma lungo tutto il corso dell'anno.

Tra i massimi protagonisti della cultura artistica del Settecento
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Veronica Rodenigo