ALLEMANDI NUOVO SITO 970x90
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

Opinioni

Il criptico d’arte

Al Ministero proibito dire Torlonia

Dopo lo «storico accordo» e i mirabolanti annunci di un anno e mezzo fa tutto tace

La Fanciulla Torlonia

Che cos’è un «risultato storico»? È una roba di quelle talmente importanti da diventare pietre miliari, tipo il memorandum del 5 ottobre 1954 che restituiva Trieste all’Italia o gli accordi di Parigi del 27 gennaio 1973 che fecero finire la guerra del Vietnam. Roba così. Oppure, a volar bassi, la firma di Ferlaino sul passaggio di Maradona dal Barcellona al Napoli, per dire: anno 1984. Invece a occhio e croce l’accordo del 15 marzo 2016 non è tra le date che figureranno in questa categoria, anche se nel mondo ormai marginalissimo delle arti avrebbe potuto essere una vera conflagrazione.
Dunque, quel radioso martedì al Mibact eran lì tutti che gongolavano. Finalmente la Fondazione Torlonia e il Ministero sottoscrivevano un accordo per «restituire al pubblico» la leggendaria collezione Torlonia, la raccolta privata più grande al mondo d’antichità classiche con capolavori provenienti da gente come i Giustiniani e Bartolomeo Cavaceppi: fino agli anni Settanta inoltrati era esposta in via della Lungara, poi ...
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

Flaminio Gualdoni, da Il Giornale dell'Arte numero 380, novembre 2017

©RIPRODUZIONE RISERVATA
GDA413GDA413 VERNISSAGEGDA413 GDECONOMIAGDA413 GDMOSTRE
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012