GDA415 IN EDICOLA
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

Il cannibalismo dei creatori: Proust contro Cocteau

La copertina del volume

Due caratteri, due carriere, due visioni dell’Œuvre e un singolare sodalizio. «Emblematiche del cannibalismo che regna tra i creatori», le vite parallele di Marcel Proust (1871-1922) e Jean Cocteau (1889-1963), legati da un tortuoso rapporto di ammirazione-mimetismo-competizione sono al centro del cangiante e fulgido mosaico composto da Claude Arnaud in Proust contro Cocteau (Archinto).

Di queste due elette personalità, l’autore indaga le sorti inverse: nel 1909-10, quando i due si incontrano, Cocteau, ventiduenne, ha già avuto grandi riconoscimenti, è acclamato come un genio e vezzeggiato da Tout Paris; il quarantenne Proust, al contrario, non ha ancora composto un’opera finita, sta scivolando ai margini e pochi son ancora disposti a scommettere che le sue velleità letterarie troveranno mai compimento. Il più giovane è mondano, versatile, sano, immerso nel presente; l’altro la mondanità la sogna dal chiuso d’una stanza, è malato e dal 1908 «si seppellisce per riportare ...

Alessandra Ruffino, edizione online, 26 ottobre 2017

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012