Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Restauro

Il Camposanto di Pisa a Giudizio

Un particolare del Giudizio Universale nel Camposanto di Pisa

Pisa. Dopo le «Storie dei Santi Padri» (2014) e l’«Inferno» (2015) giunge a termine il complesso restauro della scena più vivida nell’immaginario collettivo di tutto il ciclo del Camposanto monumentale, al quale lavorarono i maggiori artisti del Tre e Quattrocento: il «Giudizio Universale» affrescato tra il 1336 e il 1341 da Buonamico di Martino da Firenze detto Buffalmacco. Nella grande scena, che vede i dannati sulla destra e i beati sulla sinistra separati dall’Arcangelo Michele e sovrastati da Vergine e Cristo giudice circondati da dodici Apostoli e da una gloria di Angeli con i simboli della Passione, sono riconoscibili alcuni personaggi storici noti al tempo: il pittore adottò quindi lo stesso espediente, efficace nelle menti degli spettatori, usato da Dante nella Divina Commedia.

La sinopia, oltre a rivelare i pentimenti e la doppia esecuzione di alcune parti, testimonia l’accuratezza con la quale l’artista ha reso volti e panneggi, definendone alcuni e delineandone con grafia più sintetica altri.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Laura Lombardi, da Il Giornale dell'Arte numero 371, gennaio 2017


Ricerca


GDA novembre 2019

Vernissage novembre 2019

Il Giornale delle Mostre online novembre 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

Vedere a ...
Vedere a Torino 2019

Vedere in Canton Ticino 2019

Vedere in Emilia Romagna 2019

Vedere in Puglia e Basilicata 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012