Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Istituzione Bologna Musei: il Comune vuole ripensare il sistema museale, Cda a rischio

Lorenzo Sassoli de Bianchi

Bologna. Anche se il Comune non fornisce ulteriori dettagli sembrano a rischio gli attuali membri del Consiglio di amministrazione dell’Istituzione Bologna Musei e soprattutto il ruolo dell’attuale direttrice Laura Carlini Fanfogna, il cui contratto scade il 30 settembre prossimo.

Tutto nasce il 3 agosto da una nota comunale dove si legge che «L’amministrazione non procederà alla copertura della posizione di direttore dell’Istituzione Musei, oggi coperta con contratto dirigenziale a tempo determinato (si tratta appunto di Laura Carlini, Ndr). Sarà avviata una riflessione sul sistema integrato museale, da condividere con il Cda dell’istituzione, di prossima nomina, a seguito del quale verrà designata la futura organizzazione della struttura e verranno assunte le decisioni sul profilo dirigenziale richiesto».

Paiono insomma a rischio i ruolo del direttore e anche dello «storico» presidente dell’Istituzione e del MAMbo Lorenzo Sassoli de’ Bianchi. La Carlini Fanfogna, ex dirigente dell’Istituto Beni culturali della Regione, in carica dal luglio 2015 a seguito di una selezione pubblica, spiega: «È stato per me un fulmine a ciel sereno, non so nulla del progetto del Comune sull’Istituzione». Sassoli invece, a seguito della recente nascita della seconda giunta del sindaco Merola, cui spettano le nomine, conclude: «La procedura mi pare corretta, noi ora siamo in carica per l’ordinaria amministrazione». Resta ancora vacante il ruolo di direttore del MAMbo (la Carlini assolve anche questo compito) da oltre un anno visto che il predecessore di Carlini, Gianfranco Maraniello, svolgeva anche questo compito.

Articoli correlati:
Bologna Musei, Laura Carlini Fanfogna succede a Maraniello

Stefano Luppi, edizione online, 4 agosto 2016


  • Laura Carlini Fanfogna

Ricerca


GDA marzo 2019

Vernissage marzo 2019

Il Giornale delle Mostre online

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012