ARTEFIERA 970x90
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

Notizie

Il Louvre firma un accordo storico con l'Iran

La collaborazione prevede scambi di mostre, corsi di formazione e la ripresa degli scavi archeologici

Namvar Motlagh, a sinistra, vicepresidente  dell'organizzazione per il patrimonio e il turismo dell'Iran, e Jean-Luc Martinez, direttore del Louvre, hanno firmato all'Eliseo un accordo di collaborazione culturale

Parigi. Il 28 gennaio il Louvre ha firmato con l'Iran un accordo storico, che dà il via a una rinnovata cooperazione culturale e scientifica con la Francia.
L'accordo è ststo siglato nel corso di una visita di Stato in Francia del presidente iraniano Hassan Rouhani, visita per il resto dominata da colloqui di natura economica.

Giovedì scorso il vicepresidente Masoud Soltanifar, capo del patrimonio culturale e del turismo dell'Iran, ha visitato il Louvre su invito del direttore Jean-Luc Martinez. A differenza di quanto avvenuto durante la visita romana ai Musei Capitolini, fa sapere il museo parigino, «nessuna statua è stata velata per l'occasione».

L'accordo firmato all'Eliseo delinea un quadro di cooperazione triennale, fino al 2019, che comprende anche progetti per lo scambio di mostre, pubblicazioni, visite scientifiche e corsi di formazione, nonché scavi archeologici. I due Paesi collaboreranno anche nella lotta contro il saccheggio e il traffico di beni culturali.

L'accordo è in linea con la politica diplomatica della Francia volta a mantenere relazioni equilibrate con tutti i Paesi del Medio Oriente.

Vincent Noce, edizione online, 1 febbraio 2016

©RIPRODUZIONE RISERVATA
GDA413GDA413 VERNISSAGEGDA413 GDECONOMIAGDA413 GDMOSTRE
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012