GDA415 IN EDICOLA
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

Aria di banlieue francese ad Algeri

Stéphane Couturier, Climat de France Alger

Chalon-sur-Saône (Francia). Tutta in blocchi di pietra massiccia, collocata sulle alture di Algeri, a Oued Koriche, Climat de France è la città edificata in piena guerra franco algerina, alla fine degli anni Cinquanta, da Fernand Pouillon, al quale si devono molte ricostruzioni cresciute nel secondo dopoguerra.
Oggi grandiosa e fatiscente, fuori dal tempo come una scenografia teatrale ma densa delle quasi cinquantamila persone che occupano le sue case, con le duecento colonne che segnano il passo della piazza interna e la foratura continua delle finestre, con coperte lenzuola parabole e vestiti appesi ai muri esterni, è il luogo ideale per l’obiettivo di Stéphane Couturier, da sempre interessato all’architettura e alle metamorfosi urbane, fin dalle prime serie che datano dal 1995.

L’artista francese riprende la città a partire dal 2011, e lo fa per accumulo, moltiplicando i punti di vista, per avere una resa caleidoscopica di questo mondo ipnotico. «Climat de France, Alger» ...

Chiara Coronelli, edizione online, 18 ottobre 2016

©RIPRODUZIONE RISERVATA
  •  Stéphane Couturier, Climat de France Alger
  •  Stéphane Couturier, Climat de France Alger
  • Stéphane Couturier, Climat de France Alger
GDA415GDA 415 GDMostre
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012