ARTEFIERA 970x90
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

Mostre

New York

Picasso in 3D

150 sculture esposte al MoMA

Pablo Picasso accanto alla sua scultura «Capra con bottiglia», 1953 ©  AGIP / Bridgeman Images

New York. Come scultore, Pablo Picasso resta poco conosciuto, soprattutto negli Stati Uniti. Qui l’ultima mostra della sua produzione scultorea risale al 1967 al MoMA di New York; comprendeva 204 lavori, il 90% dei quali proveniente dalla collezione dell’artista. Dal 14 settembre al 7 febbraio, lo stesso museo replica con «Picasso Sculpture», una retrospettiva composta da circa 150 pezzi rappresentativi di tutta la sua produzione.
La logica curatoriale alla base della mostra è semplice, come spiega Ann Temkin, che insieme ad Anne Umland ha curato la rassegna: «Dimostrare che la scultura è un aspetto centrale dell’arte di Picasso e che negli ultimi cinquant’anni non è stata adeguatamente presentata negli Stati Uniti. La scultura ci dice molto su di lui». Di fronte alle sue sculture «è quasi come se ogni volta si osservasse l’opera di un artista diverso, precisa Anne Umland.
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

Pac Pobric, da Il Giornale dell'Arte numero 356, settembre 2015

©RIPRODUZIONE RISERVATA
GDA413GDA413 VERNISSAGEGDA413 GDECONOMIAGDA413 GDMOSTRE
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012