Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Madrid

Un nuovo Zurbarán

Al Museo Thyssen-Bornemisza le recenti attribuzioni

Dal 9 giugno al 13 settembre il  Museo Thyssen-Bornemisza dedica una mostra a Francisco Zurbarán (1598-1664), nella quale sono riunite anche opere attribuitegli negli ultimi anni, molte scoperte dalla cocuratrice Odile Delenda, autrice del catalogo ragionato del 2009, (l’altra curatrice è Mar Borobia, responsabile del Dipartimento di Pittura antica del Museo Thyssen-Bornemisza). In mostra figurano inoltre 7 dipinti aggiunti al corpus della sua opera dopo l’importante mostra di Zurbarán al Prado nel 1988. In tutto ci sono 63 dipinti, di cui 57 di Zurbarán, 7 del figlio Juan e 9 di collaboratori diversi. La maggior parte delle opere giovanili di Zurbarán sono andate perdute, ma due sono visibili: «L’apparizione della Vergine a un monaco di Soriano» (1626-27), in prestito dalla chiesa di Santa María Magdalena di Siviglia, e «San Serapio» (1628) dal Wadsworth Atheneum Museum of Art di Hartford nel Connecticut, quest’ultima restaurata per l’occasione. Fu dopo il trasferimento definitivo a Siviglia nel 1629 che Zurbarán realizzò le sue opere migliori, alcune destinate al nuovo mercato sudamericano, in particolare chiese di Lima e Buenos Aires.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Martin Bailey, da Il Giornale dell'Arte numero 354, giugno 2015


Ricerca


GDA maggio 2019

Vernissage maggio 2019

Il Giornale delle Mostre online maggio 2019

Speciale AMART 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

RA Fotografia 2019

Vedere a ...
Vedere a Venezia maggio 2019

Vedere a Milano aprile 2019

Focus on Design

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012