Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Parigi

La mappa che scappa

La labilità dei confini, lo sradicamento e la guerra in una vasta retrospettiva di Mona Hatoum

Parigi. Le opere di Mona Hatoum mettono in guardia contro le insidie del quotidiano, parlano del dolore dello sradicamento, dell’orrore e della meraviglia, della guerra e di intimità e disegnano la mappa di un mondo con i confini labili. Dal 24 giugno al 28 novembre il Centre Pompidou dedica una vasta retrospettiva all’artista di origini palestinesi, nata a Beirut nel 1952, ma che vive a Londra da molti anni, da quando la guerra civile in Libano l’ha costretta all’esilio. La mostra ne ripercorre la produzione dalle prime performance degli anni Ottanta, intrise di provocazioni e tensioni politiche, alle installazioni successive dove elementi organici si mescolano a utensili della vita quotidiana. Non mancano opere ormai celebri, che sono diventate icone, come «Measures of Distance», «Over my Dead Body», «Socle du Monde», «Corps étranger», «Home» o «Present Tense». La mostra si trasferirà alla Tate Modern di Londra dal 27 aprile al 21 agosto 2016, e, sempre nel prossimo anno, raggiungerà il ...
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Luana De Micco, da Il Giornale dell'Arte numero 354, giugno 2015


Ricerca


GDA maggio 2019

Vernissage maggio 2019

Il Giornale delle Mostre online maggio 2019

Speciale AMART 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

RA Fotografia 2019

Vedere a ...
Vedere a Venezia maggio 2019

Vedere a Milano aprile 2019

Focus on Design

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012