Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Gallerie

Roma

I selfie della Emin

Dal 2003, quando ha aperto la galleria nella capitale romana, Lorcan O’Neill ha proposto diverse personali di Tracey Emin. Ora invita l’artista londinese a confrontasi, dal 9 maggio al 31 luglio, con gli spazi ampi ed essenziali della sua nuova sede di Palazzo Santacroce. Se il lavoro della Emin (1963) scaturisce da un intreccio tra arte e vita, sotteso da un immaginario e da una poesia in grado di rendere la sua vita intima, i suoi comportamenti trasgressivi e arroganti, le sue debolezze, il titolo della mostra «Waiting to love», sembra legarsi a una dichiarazione della Emin alla soglia dei cinquant’anni: «Mi trovo nella seconda fase della mia vita, ormai. Sono molto più interessata all’amore. E quello non ti arriva con una bella scopata». Esporrà un nucleo di lavori realizzati per quest’occasione, da dipinti (nella foto, «I said No», 2005-15) e gouache a ricami, da neon a bassorilievi e altorilievi in bronzo. Spicca una serie di piccoli «Selfie» (2014) in cui la Emin si raffigura, con segno nervoso e incisivo, in nudi frontali atteggiati in una posa narcisista.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

F.R.M., da Il Giornale dell'Arte numero 353, maggio 2015


Ricerca


GDA luglio/agosto 2019

Vernissage luglio/agosto 2019

Il Giornale delle Mostre online luglio/agosto 2019

Ministero luglio 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

Vedere a ...
Vedere in Calabria 2019

Vedere nelle Marche 2019

Vedere in Puglia e Basilicata 2019

Vedere in Trentino luglio 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012