GDA415 IN EDICOLA
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

La rivincita della fotografia industriale

Ariel Caine, Cooling tower, Duisburg - Bruckhausen, 2009

Bologna. Il  Mast procede nella sua meritoria opera di ricognizione sulla fotografia industriale con una mostra incentrata sulla contemporaneità, «Industry Now», realizzata con opere della Fondazione (dal 14 maggio al 6 settembre, a cura di Urs Stahel). È l’occasione per riflettere sulla natura di questo particolare aspetto della pratica fotografica, che ha vissuto la sua stagione d’oro fra gli anni ’20 e ’60, ha patito il declino verso la fine del secolo scorso e oggi si presenta con nuove modalità, più vicine al mondo dell’arte che a quello della fotografia documentaria o di reportage. I nomi di questa selezione ne sono testimonianza: da Thomas Struth a Vera Lutter, da Hiroshi Sugimoto a Trevor Paglen, da Miyako Ishiuchi a Mitch Epstein fino agli italiani Massimo Vitali, Olivo Barbieri, Carlo Valsecchi, ognuno impegnato a interpretare con il proprio linguaggio spazi e personaggi del paesaggio industriale (o, meglio, postindustriale) contemporaneo, sempre più privo di uomini e più ricco di tecnologia.
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

W.G., da Il Giornale dell'Arte numero 353, maggio 2015

©RIPRODUZIONE RISERVATA
GDA415GDA 415 GDMostre
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012