Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Libri

Il dovere di costruire bene

Una nuova fortuna attende il libro che Geoffrey Scott (1884-1929), studioso inglese membro della cerchia di Bernard Berenson a Firenze, pubblicò a Londra dapprima nel 1914 e, in seguito a un aggiornamento, nel 1924. Un fatto però rimane invariato: la traduzione eseguita nel 1939 da Elena Croce, figlia del filosofo Benedetto e moglie dello storico Raimondo Craveri. Già pubblicato da Dedalo, L’architettura dell’Umanesimo viene oggi riproposto da Castelvecchi, forse nella speranza di risuscitare qualche forma di dibattito storico e progettuale sull’architettura; perché, di fatto, non si discute propriamente o soltanto dell’architettura dell’età dell’Umanesimo tout court (che, per l’autore va da Brunelleschi a Palladio e che prosegue, nella progettazione inglese, per altri due secoli), bensì del concetto di architettura e del significato di cui essa, in quanto arte pensata dagli uomini per gli uomini, debba farsi portatrice. Dato alle stampe negli anni cruciali per la nascita della ...
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Miriam Panzeri , da Il Giornale dell'Arte numero 353, maggio 2015



GDA411 OTTOBRE 2020

GDA411 OTTOBRE 2020 VERNISSAGE

GDA411 OTTOBRE 2020 GDECONOMIA

GDA411 OTTOBRE 2020 GDMOSTRE

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012