Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Opinioni

Isola Farnese (Roma)

Veio vale molto di più

Il Parco Regionale non è adeguatamente valorizzato

Uno dei percorsi più suggestivi della via Francigena passa per l’antica città di Veio, la grande rivale di Roma, definita da Plutarco e Dionigi di Alicarnasso grande come Atene, con un vastissimo territorio e piena di ricchezze. Avvicinandosi al grande pianoro delimitato dalle mura si attraversa una dei principali sepolcreti posti sulle alture che circondavano la città, quello di Grotta Gramiccia (IX secolo a C.) nel quale nel 2006 è stata scoperta la più antica tomba dipinta dell’Etruria (700/690 a.C.), la tomba dei Leoni ruggenti con fregi di animali resi a «linea di contorno» nella più antica tecnica pittorica ricordata dalle fonti. La tomba, scavata nel tufo, è preceduta da un corridoio di accesso con banchine laterali per lo svolgimento di cerimonie: deve la sua denominazione al fregio di belve feroci dipinto nella camera sepolcrale. Proseguendo sul vicolo Formellese si scende verso il complesso di Campetti, in parte musealizzato, ma purtroppo difficilmente visibile. L’area, che risale al IV secolo a.C., fu probabilmente un santuario urbano edificato vicino a una porta della città.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

G.B., da Il Giornale dell'Arte numero 353, maggio 2015


Ricerca


GDA novembre 2019

Vernissage novembre 2019

Il Giornale delle Mostre online novembre 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

Vedere a ...
Vedere a Torino 2019

Vedere in Canton Ticino 2019

Vedere in Emilia Romagna 2019

Vedere in Puglia e Basilicata 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012