Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Napoli

L’umanesimo dell’antidesign

«Poeta, scultore, pittore, alla maniera di Calder, Arp e Melotti»: così Marco Di Capua, curatore della mostra «Una collezione privata di Ugo Marano», definisce l’artista campano scomparso nel 2011, la cui produzione è esposta al Plart dal 29 maggio al 31 luglio nell’ambito del Festival Internazionale del design. Il protagonista è un «designer antidesigner», che ha sottratto l’oggetto alla produzione seriale e alla «preoccupazione» funzionalistica, per conferirgli dignità di opera unica. Ceramiche, metalli, legni e tessere musive costruiscono sedie (nella foto, «Signore sedie», 1990 ca, per il foyer del teatro di Villa Patrizi, Napoli), vasi di grande formato, piatti, troni e mosaici. Costellati da parole, ideogrammi e immagini, questi oggetti condensano echi di misticismo non religioso e conservano la forza della materia con cui l’artista si è sempre confrontato. Il «nuovo umanesimo» professato da Marano coincide con una produzione che conserva le tracce delle storie personali e collettive, ...
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

O.S.V., da Il Giornale dell'Arte numero 353, maggio 2015



GDA409 Luglio-Agosto 2020

GDA409 Vernissage Luglio-Agosto 2020

GDA409 Il Giornale di Economia Luglio-Agosto 2020

GDA409 Il Giornale delle Mostre Luglio-Agosto 2020

GDA409 Vedere in Emilia Romagna Luglio-Agosto 2020

GDA409 Vedere nelle Marche Luglio-Agosto 2020

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012