Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Venezia

La laguna di Scully è a scacchi

«Nel realizzare questi dipinti ero concentrato sui miei ricordi di Venezia, sul  movimento dell’acqua col suo battere contro mattoni e pietre della città»: così l’irlandese Sean Scully, due volte finalista del Turner Prize, descrive i lavori che compongono «Land Sea», la sua personale a Palazzo Falier (dal 9 maggio) curata da Danilo Eccher e commissionata dalla Fondazione Volume! di Roma. Fautore di un’astrazione misurata, composta, Scully presenta in questa mostra dipinti dalla serie «Doric» (possenti composizioni su alluminio dai colori intensi in cui motivi architettonici assumono la forma di griglie geometriche; nella foto, «Doric Sienna», 2013) e dalla serie «Landline», in cui larghe fasce orizzontali di colore blu, grigio e verde paiono librarsi una sopra l’altra in un movimento incerto. Un omaggio a Venezia, città a metà tra terra («land») e mare («sea»), come recita il titolo della mostra. «Quando sono nel mio studio a sud di Monaco di Baviera spesso prendo l’auto e guido per alcune ore fino a Venezia, continua l’artista.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

F.Flo., da Il Giornale dell'Arte numero 353, maggio 2015


Ricerca


GDA febbraio 2020

Vernissage febbraio 2020

Il Giornale delle Mostre online febbraio 2020

Vedere a ...
Vedere a Bologna 2020

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012