Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Eretici e profeti: conversazioni con personaggi pericolosi

Deyan Sudjic

Il futuro forse abita in un tugurio

«Certi quartieri poveri sono più sostenibili di tante nostre città. Alcuni hanno lo splendore della gente che sta prendendo il comando della propria vita e la sta migliorando»

Deyan Sudjic

Nato in Gran Bretagna 63 anni fa da genitori emigrati dalla Jugoslavia, Deyan Sudjic, dal 2006 direttore del Design Museum di Londra, è uno dei più acuti analisti dei cambiamenti che trasformano il mondo. È stato critico di architettura del quotidiano britannico «The Observer», direttore della rivista «Domus» e curatore della Biennale di Architettura di Venezia nel 2002. Autore di saggi come Architettura e potere (Laterza) e di una biografia di Norman Foster, ha da poco pubblicato un dizionario della modernità, B is for Bauhaus, che in realtà è un’autobiografia.
I suoi genitori hanno avuto sei nazionalità e questo l’ha portata a considerare l’identità come qualcosa di provvisorio. Che cosa ci fa sentire che apparteniamo a un luogo?
Le città hanno identità più accoglienti delle nazioni. Si tiene a mente la mappa della città in cui si è cresciuti e poi la si usa per confrontarla col mondo. In qualunque posto mi trovi cerco di scoprire qual è l’equivalente dell’est, del nord o del sud di Londra.
Londra è cambiata radicalmente da quando lei era bambino.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Anatxu Zabalbeascoa , da Il Giornale dell'Arte numero 352, aprile 2015


Ricerca


GDA luglio/agosto 2019

Vernissage luglio/agosto 2019

Il Giornale delle Mostre online luglio/agosto 2019

Ministero luglio 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

Vedere a ...
Vedere in Calabria 2019

Vedere nelle Marche 2019

Vedere in Puglia e Basilicata 2019

Vedere in Trentino luglio 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012