Picasso parte da 140 milioni

V.B. |

Nelle aste newyorkesi di arte impressionista in programma a maggio, Christie’s ha annunciato la vendita di un dipinto di Pablo Picasso del 1955, «Les femmes d’Alger (Version “0”)», olio su tela di 114x146,4 cm, stimato 140 milioni di dollari. È la stima più alta di tutti i tempi per un’opera d’arte.
Il dipinto sarà venduto l’11 maggio nell’ambito di una speciale asta, dal titolo «Looking forward to the past», che associerà opere di arte moderna e arte contemporanea. Loic Gouzer, il curatore della vendita, ha dichiarato all’edizione online di «The New York Times»: «Di norma la gente dovrebbe iniziare a collezionare arte impressionista e moderna, per poi passare gradualmente all’arte contemporanea. Di recente stiamo assistendo al contrario. I collezionisti iniziano con l’arte attuale e poi passano a cercare altre opere che abbiano qualità, importanza e freschezza». Secondo
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di V.B.