Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Opinioni

L'unica è cavare il dente superstite

Caro Gaggero,

Questo rottame urbano resiste al comune desiderio di vederlo riunito nella sua interezza forse per sconosciuti misteri catastali, ma sicuramente perché ospita uno dei posti a cui la gente è affezionata, il pub al piano terreno, che la tradizionale pervicacia irlandese non vuole cambiare. Nella visione della città, che tanto anima gli urbanisti, non entra mai abbastanza la molla della tradizione. Non è solo una questione estetica, ma anche di odori, di sapori e di prossemica. Entrare a fatica in un locale pieno di gente che fuma e beve è già appagante di per sé. Significa che si fa parte di quel gruppo e che i sorrisi, i commenti, le pacche sulle spalle... contano molto di più della cornice esterna in cui il locale è inserito. La città è un grappolo di queste cose e quando tutto collima nel suo collettivo è un caso di fortuna oppure il frutto di una imperiosa autorità suprema che lo impone.

Caro Luccardini,

Un dente superstite non è un bello spettacolo e la mascella desidera ardentemente vederlo riunito ai suoi compagni nell’interezza dell’arcata nuovamente intera.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Gaggero e Luccardini, da Il Giornale dell'Arte numero 352, aprile 2015



GDA maggio giugno 2020

GDA408 maggio-giugno VERNISSAGE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELLE MOSTRE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELL

GDA408 maggio-giugno VEDERE IN ABRUZZO

GDA408 Inchiesta FAREMO COSÌ

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012