Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Parigi

Il Musée du Judaïsme: rimarremo aperti

«Il nostro dovere è restare aperti». Paul Salmona, direttore del Musée d’art et de l’histoire du Judaïsme (nelle foto), che si trova nel Marais, lo storico quartiero ebraico di Parigi, ha accettato di raccontarci come si vive nel museo dagli attentati dei primi di gennaio al giornale satirico «Charlie Hebdo» e all’ipermercato kosher della Porte de Vincennes, in cui sono morte 17 persone.
I controlli di sicurezza erano già maggiori qui che in qualsiasi altro museo della città, con telecamere di sorveglianza all’ingresso, un sistema di porte interbloccate e un portale metal detector. Ma dopo gli attentati, come per le scuole, le sinagoghe e tutti i luoghi ebraici della città, anche per il museo la sicurezza è stata ulteriormente rinforzata e una pattuglia di poliziotti armati staziona davanti all’ingresso tutti i giorni. «Naturalmente ci siamo posti la domanda se avremmo dovuto chiudere. Ma alla fine la saggezza ci ha ordinato di no. Chiudere vorrebbe dire dare ragione a chi pensa che gli ebrei dovrebbero lasciare la Francia».
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

L.D.M., da Il Giornale dell'Arte numero 352, aprile 2015


Ricerca


GDA dicembre 2019

Vernissage dicembre 2019

Il Giornale delle Mostre online dicembre 2019

Vedere a ...
Vedere a Napoli 2019

Vedere in Sardegna 2019

Vedere a Torino 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012