Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Vienna

Mal di Roma

Dal 27 marzo al 12 luglio al Belvedere la mostra «Friedrich Loos. Un artista fra Vienna, Roma e il Nord» presenta il lavoro del paesaggista ingiustamente ricordato solo per qualche opera dei suoi anni a Salisburgo, mentre la sua attività andò invece ben oltre i confini dell’Austria prima Biedermeier e poi k.u.k., ovvero imperiale e regia. Friedrich Loos (Graz, 1797-Kiel, 1890) nella sua vita errante rincorse l’ispirazione dal paesaggio, che dopo l’esperienza romana (dove percepì il massimo vertice estetico raggiungibile dalla contaminazione umana della natura) volle sempre più selvaggio e incontaminato. Dopo la formazione all’Accademia di Vienna e l’influenza di Josef Mössmer nel disegno all’aperto, nel 1826 Loos fu chiamato da Johann Michael Sattler a Salisburgo per collaborare al celebre «Panorama». Nel 1835 tornò a Vienna dove sviluppò una forma di «pittura preimpressionista di grande personalità» (Walter Koschatzky). Dopo il primo viaggio romano nel 1840, alternò la permanenza fra Vienna ...
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

G.P.M., da Il Giornale dell'Arte numero 351, marzo 2015


Ricerca


GDA marzo 2019

Vernissage marzo 2019

Il Giornale delle Mostre online

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012