Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Aste

Il De Vries per 22,4 mln va al Rijksmuseum

Nell’asta intitolata «The Exceptional Sale», che Christie’s aveva in programma l’11 dicembre a New York, era il lotto di punta. La «Figura bacchica che sostiene il globo», opera in bronzo del 1626 dello scultore manierista olandese Adriaen de Vries scoperta recentemente in un castello austriaco (nella foto; cfr. n. 310, giu. ’11, p. 73), era già stata proposta il 7 luglio 2011 in vendita (sempre da Christie’s, per un’edizione londinese della «Exceptional Sale») e in questa circostanza era stimata tra 5 e 8 milioni di sterline (corrispondenti all’epoca a 5,6-8,9 milioni di euro). Tornato nel catalogo dello scorso dicembre con una valutazione molto più alta, 15-25 milioni di dollari (cioè 12-20 milioni di euro), il bronzo è stato aggiudicato a un prezzo finale di 27,9 milioni di dollari (o 22,4 milioni di euro), il nuovo record per una scultura antica europea, al Rijksmuseum di Amsterdam, che ha potuto realizzare l’acquisizione grazie al sostegno della Bank Giro Lottery e di diversi fondi museali. Nella stessa vendita (che ha realizzato oltre 33 milioni di euro di incasso totale) si sono avute altre aggiudicazioni di rilievo.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

da Il Giornale dell'Arte numero 349, gennaio 2015


Ricerca


GDA maggio 2019

Vernissage maggio 2019

Il Giornale delle Mostre online maggio 2019

Speciale AMART 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

RA Fotografia 2019

Vedere a ...
Vedere a Venezia maggio 2019

Vedere a Milano aprile 2019

Focus on Design

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012