Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Antiquariato

Vienna

Quasi un’Italian Sale

Dorotheum, arte contemporanea: su 69 opere vendute, 27 erano di artisti italiani

Giuseppe Uncini, «Cementoarmato». © Dorotheum

Ha incassato in totale 10,7 milioni di euro la prima parte, quella più importante, dell’asta di arte contemporanea che Dorotheum ha tenuto il 26 novembre, con una percentuale di venduto per numero di lotti del 71% (69 lotti sui 96). È stata la migliore asta di questo settore nella storia di Dorotheum, come dichiara il comunicato stampa della società. Sono stati registrati due record: per Maria Lassnig, il cui olio su tela del 1985 «Der Wald» («Il bosco»), partito da stime di 220-320mila euro, è salito fino a 491mila; e per Giuseppe Uncini, che aveva un «Cementoarmato» del 1961 di 150x96 cm passato di mano a 295.800 euro contro stime di 80-120mila. A proposito di artisti italiani, erano molte le opere di nostri connazionali in catalogo: di 69 opere vendute, 27 (vale a dire il 39% dei lotti). La presenza «azzurra» nei cataloghi di Dorotheum di arte contemporanea è sempre rilevante; non lo è forse però mai stata in queste proporzioni finora.
In ...
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

V.B. , da Il Giornale dell'Arte numero 349, gennaio 2015



GDA409 Luglio-Agosto 2020

GDA409 Vernissage Luglio-Agosto 2020

GDA409 Il Giornale di Economia Luglio-Agosto 2020

GDA409 Il Giornale delle Mostre Luglio-Agosto 2020

GDA409 Vedere in Emilia Romagna Luglio-Agosto 2020

GDA409 Vedere nelle Marche Luglio-Agosto 2020

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012